Nuova Elite
AlburniAttualitàIn Primo Piano

Bellosguardo, disservizi nel segnale tv, Comune scrive alla Rai

Chiesto immediato ripristino del servizio Rai

BELLOSGUARDO. La Giunta comunale scrive una vibrata protesta nei confronti del servizio televisivo pubblico fornito dalla RAI Radiotelevisione Italiana.
La giunta comunale, retta dal sindaco Geppino Parente, ha deciso di protestare con la RAI poiché nella zona Est dell’abitato di questo Comune (Via Sen. S. Valitutti e limitrofe) il segnale televisivo è da tempo molto carente e disturbato, a differenza di quanto si registra con il segnale televisivo trasmesso dalle altre emittenti commerciali.

“Ciò comporta gravi disagi all’utenza (costituita prevalentemente da persone anziane) che paga regolarmente il canone- si legge nella delibera di Giunta- , pertanto, si esprime l’esigenza di inoltrare una nota di protesta al servizio televisivo pubblico (RAI) affinché vengano adottati i provvedimenti necessari atti al ripristino di un segnale costante ed efficiente in tutto l’abitato di questo Comune a beneficio di utenti che, pur pagando il canone, sono penalizzati per la ricezione di un servizio televisivo largamente carente”.

Al Servizio Televisivo pubblico si chiede che venga provveduto con tempestività a ripristinare un segnale efficiente su tutto l’abitato di questo Comune, segnatamente nella zona Est (Via Sen. S. Valitutti e limitrofe), con riserva di intrapresa di azioni legali in caso di persistenza del disservizio poiché esso penalizza utenti (principalmente persone anziane) che pagano regolarmente il canone.

Tags

2 commenti

  1. ahahah e che centra la rai in tutto ciò? Il canone è tassa di possesso del televisore; lo devi pagare anche se usi l’apparecchio per soprammobile!
    Tempo perso!

  2. Io per anni non ho usufruito dei canali della Rai eppure ho continuato a pagare sempre il canone!sono stata costretta a installare un’altra antenna per potere finalmente vedere tutti i canali!

Back to top button
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it