Gold Metal Bank
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Centola: nel 2019 lavori per 40 milioni

Il sindaco svela tutti gli interventi in programma

CENTOLA. Lavori per 40 milioni di euro partiranno nel 2019. Ad annunciarlo è il sindaco Carmelo Stanziola. Ieri pomeriggio in un incontro a Palazzo di città ha illustrato gli interventi in programma sul territorio. Tra i più attesi la messa in sicurezza per l’arco naturale di Palinuro. «Finalmente – ha ribadito il sindaco – siamo riusciti a centrare l’obiettivo: avviare l’iter per il consolidamento di un bene unico al mondo. L’arco naturale di Palinuro è patrimonio dell’Unesco». La somma a disposizione per i lavori è di circa cinque milioni di euro «necessari per renderlo fruibile a turisti, imprenditori e visitatori – aggiunge Stanziola – cui va il nostro rammarico per le difficoltà riscontrate in questi anni».

Altri dieci milioni di euro sono previsti per adeguamento e messa in sicurezza del porto. Entro quest’anno partirà il primo lotto di lavori. Sei milioni di euro saranno investiti per la messa in sicurezza degli istituti scolastici di Centola capoluogo, Palinuro e Foria. Quasi due milioni per il consolidamento del costone roccioso di San Severino di Centola. Analogo importo per gli interventi sulla rete fognaria. Pronto a partire il secondo lotto.

«Con gran soddisfazione – ha ribadito il sindaco – presentiamo interventi impegnativi. Un risultato importante che risponde ad un principio verso cui ho sempre creduto: la progettualità. Grazie alla sinergia con gli enti deputati ai finanziamenti, gli uffici comunali, un accorato impegno di ieri e di oggi, Centola a distanza di sei anni vede finanziamenti che consentiranno di realizzare opere di vitale importanza».

Il 2019 vedrà avviare i lavori per restituire alla comunità locale uno dei luoghi simbolo dalla costiera cilentana. Grazie ad un accordo di programma sottoscritto con la Regione, il Comune di Centola Palinuro potrà appaltare i lavori che ridaranno vita all’arco naturale, vero e proprio attrattore turistico a livello nazionale e internazionale, da troppi anni ingabbiato ed interdetto alla pubblica fruizione. L’arco naturale è il simbolo di Palinuro e della costiera cilentana, eppure da tempo non è più quel luogo magico e incantato preso d’assalto dai turisti. È stato prima completamente imbracato da una rete, poi reso off limits con barriere e addirittura filo spinato con notevoli danni per le attività balneari. Finalmente sarà liberato.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker