Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo PianoVallo di Diano

Sapri: Comitato lotta e attivisti 5 Stelle incontrano il Senatore Castiello

Garantita massima attenzione per evitare soppressione dei punti nascita di Polla e Sapri

IL Senatore Francesco Castiello ha incontrato il Comitato di Lotta per l’Ospedale di Sapri e gli attivisti del Movimento Cinque Stelle.

Argomenti: piano ospedaliero e punto-nascita di Sapri che ha ottenuto almeno per un anno la proroga. All’ordine del giorno in particolare il percorso che una puerpera deve fare in ambulanza da un Comune dell’entroterra, per esempio Caselle in Pittari, fino a Vallo della Lucania. L’autombulanza che parte da Policastro fino a Caselle impiega 20minuti, anche 40minuti per le frazioni.
Tra la chiamata al 118, percorso, stabilizzazione della paziente con arrivo a Vallo, si impiega almeno un’ora e mezza. Un tempo che raddoppia nel periodo estivo. Di qui il nuovo appello del Comitato locale a monitorare la situazione per evitare nuovi rischi di soppressione del punto nascita.

“Il professor Sileri Presidente della Commissione Sanità Senato mi ha assicurato il suo rinnovato impegno presso il Ministero Della Salute affinché nei prossimi giorni sia definitivamente risolto con esito positivo il problema della conservazione di Sapri e di Polla, evitando alle partorienti spostamenti verso altre strutture pericolose per le distanze chilometriche e soprattutto considerati gli ostacoli alla circolazione da inclemenze atmosferiche nel periodo invernale e dal considerevole afflusso di turisti “durante la stagione balneare”, ha detto il senatore Francesco Castiello.

L’esponente dei 5 Stelle durante la sua permanenza a Sapri ha donato anche dei giocattoli per i bambini ospiti dell’ospedale dell’Immacolata.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito