AttualitàCilentoIn Primo Piano

Castelnuovo Cilento: rubato albero di Natale allestito nel cimitero

«Questo sfregio, stupido ed ignobile, non è stato fatto a me ma a tutti i nostri cari che non sono più tra noi»

CASTELNUOVO CILENTO. «La vita e la memoria vanno oltre la morte». Così il sindaco di Castelnuovo Cilento, Eros Lamaida, spiegava negli anni scorsi l’idea di posizionare ogni anno un albero di Natale all’interno del cimitero. Anche per il 2019 l’amministrazione comunale aveva riproposto l’iniziativa. A differenza degli altri anni, quando era stato utilizzato vun abete vero, si era deciso con fondi privati e non del Comune, di acquistare un albero sintetico da poter riutilizzare ogni anno. Ignoti, però, hanno pensato bene di rubarlo.

La scoperta è stata fatta ieri con grande rammarico del primo cittadino.

«Avevamo acquistato ,non con fondi comunali, un albero di Natale sintetico da mettere al nostro cimitero per vivere questa Santa Festa con i nostri cari che riposano a Castelnuovo Cilento – ha spiegato il sindaco Lamaida – A chi ha rubato quell’albero posso solo dirgli che era lì per tutti anche per i suoi affetti, per i suoi cari che, purtroppo, non sono più tra noi».

«Questo sfregio, stupido ed ignobile, non è stato fatto a me ma a tutti i nostri cari che non sono più tra noi.
Cari che, a differenza di qualcuno, per me sono e saranno sempre vivi», ha concluso il primo cittadino.

Tags

4 commenti

  1. Eros carissimo posso solo dirti chi ha commesso tale gesto non è degno di appartenere alla razza umana!non si può arrivare a tanto!vergognatevi!

  2. Ma come si può commettere una cosa del genere? Che fastidio dava l’albero? Spero che vengano presi e puniti in modo esemplare!

  3. Solo dei codardi (e il minimo) potevano arrivare a tanto!il rimorso non deve darvi pace!credetemi è il minimo! Perché per un gesto del genere non vi sono altri termini!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito