Maxi sequestro alla Foce del Mingardo: sigilli a villaggi turistici e maneggio

Sei persone denunciate

I carabinieri della compagnia di Sapri, su disposizione della Procura della Repubblica di Vallo della Lucania, hanno sottoposto a sequestro delle strutture in prossimità della foce del Fiume Mingardo. L’attività dei militari è conseguente ad una indagine partita lo scorso anno.

I sigilli sono scattati in tre villaggi turistici ed un maneggio. Denunciate sei persone tra proprietari e amministratori delle attività finite sotto sequestro. Per loro le accuse sono di occupazione abusiva del suolo demaniale. Circa 12mila metri quadrati sono stati sequestrati.

I tre villaggi turistici si trovano all’interno del Comune di Camerota; il maneggio a Centola. Le indagini proseguono e potrebbero interessare anche altre strutture della zona.

CONTINUA A LEGGERE

Redazione Infocilento

La redazione di InfoCilento è composta da circa trenta redattori e corrispondenti da ogni area del Cilento, Vallo di Diano e Alburni. E' questa la vera forza del portale che cerca, sempre con professionalità, di informare gli utenti in tempo reale su tutto ciò che accade sul territorio.

Un commento

Sostieni l'informazione indipendente