Camorra: operazione della Dia in Campania, 33 coinvolti

Sono accusate a vario titolo di associazione mafiosa per spaccio, estorsione e rapina

I Carabinieri del comando provinciale di Napoli hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip di Napoli a carico di 33 persone accusate a vario titolo di associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata allo spaccio di stupefacenti, estorsione, rapina nonché di detenzione illegale e ricettazione di armi da sparo.

Il provvedimento cautelare è stato emesso dopo indagini dei militari, coordinate dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli, e iniziate dopo l’omicidio di camorra di Rosario Grimaldi nel quartiere Soccavo nel luglio 2013 che – per i Carabinieri – ha permesso di documentare l’ascesa del clan camorristico dei “Vigilia” nel quartiere dopo la sua scissione dal gruppo dei “Grimaldi”.

Ricostruite le dinamiche criminali che hanno regolato le condotte del gruppo e le modalità di gestione di una “cassa comune” nella quale venivano fatti confluire i proventi delle attività. Con l’operazione di oggi sarebbe stata azzerata la gestione di diverse piazze di spaccio.

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE

Ansa

Questo articolo è un lancio dell'agenzia Ansa

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!