Affare Fatto
AttualitàCilento

Agropoli, restyling del castello: al via rimozione di erbe infestanti sulle pareti

Avviati interventi di manutenzione conservativa

Sono iniziati da alcuni giorni i lavori di manutenzione “conservativa” presso il castello angioino aragonese di Agropoli. Gli interventi consistono nel taglio della vegetazione presente sulle pareti esterne dell’antico maniero. Si tratta di erbe infestanti, che cresciute nel tempo, vanno a rovinare l’estetica della costruzione che domina la città.

Gli operai, con l’ausilio di una gru, stanno provvedendo a rimuovere tutta la vegetazione restituendo la giusta dignità al castello che, presto, sarà visibile in tutto il suo splendore. Ulteriori interventi coinvolgeranno anche il percorso per raggiungere i due parcheggi (residenti e non), con la messa in opera di brecciolino, ripristinando le buche sul tratto sterrato ed eliminando le situazioni di disagio presenti, specie durante le giornate piovose.

«Siamo all’opera – spiegano il sindaco Adamo Coppola e il consigliere con delega alla Manutenzione, Eleodoro Di Nardo – per abbellire il castello, che lo ricordiamo è di proprietà della città di Agropoli. Gli operai stanno provvedendo a tagliare quella fastidiosa vegetazione che, negli anni, è cresciuta al di sopra delle pareti perimetrali, adombrando un po’ la bellezza del maniero. Con questa opera e con piccoli altri accorgimenti andiamo a rendere ancora più bello uno dei luoghi simbolo della nostra città».

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito