Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

L’ospedale di Roccadaspide ai vertici regionali per le fratture del femore

La struttura dell’Asl Salerno è stata individuata tra gli ospedali più performanti

L’esecuzione dell’intervento su frattura del collo del femore per pazienti di età superiore a 65 anni operati entro 48 h. dal ricovero è uno tra gli indicatori che vengono utilizzati dal Ministero Salute per verificare i livelli di assistenza garantiti sul territorio nazionale.

L’indicatore serve a valutare la presa in carico dell’organizzazione sanitaria e il tempo di risposta della stessa al bisogno di assistenza dei pazienti.

Il riferimento per le strutture sanitarie è almeno il 60% interventi entro le 48 ore e un numero complessivo minimo di 75 interventi effettuati.

Dove e Come Mi Curo (www.doveecomemicuro.it), il portale di public reporting delle strutture sanitarie italiane, ha pubblicato la classifica regionale degli ospedali della Campania nei quali vengono rispettati gli standard per il trattamento della frattura del collo del femore.

ln tale classifica regionale, al terzo posto sulle 59 strutture analizzate, figura l’ospedale di Roccadaspide.

La struttura dell’Asl Salerno è stata individuata tra gli ospedali più performanti, che effettuano cioè un maggior numero di interventi rispettando il valore di riferimento ( almeno il 60% delle operazioni eseguite entro 48 ore dal ricovero e con un numero minimo di 75 interventi).

I dati ripresi dal portale www.doveecomemicuro.it sono ricavati dal PNE 2017 (Piano Nazionale Esiti) sono elaborati dall’Agenas e si riferiscono all’anno 2016.

Per l’anno 2017 i dati del PNE non sono ancora disponibili, ma l’ASL Salerno, sulla base del monitoraggio interno dei dati, conferma il trend positivo sull’indicatore “interventi chirurgici per frattura del collo femore in pazienti over 65 entro 48 ore da/ ricovero”

ln particolare, nel 2017 la media aziendale è del 60,16%, mentre il PO di Roccadaspide si attesta sul valore di 71,6%.

Tale andamento virtuoso riguarda anche altre strutture ospedaliere dell’Azienda: infatti ben 6 Unità Operative di Ortopedia, delle 9 afferenti ai P.O. dell’ASL Salerno, superano il valore medio aziendale.

Il trend si consolida nei primi otto mesi dell’anno 2018: la media aziendale cresce e si attesta sul valore 62,97%, con 7 Ortopedie – delle 9 aziendali – che superano tale valore soglia.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito