Pegaso Agropoli
domenica, Settembre 19, 2021
HomeAttualitàAgropoli, ancora siringhe abbandonate in strade

Agropoli, ancora siringhe abbandonate in strade

AGROPOLI. Ancora siringhe abbandonate in strada. Un fenomeno che negli ultimi tempi si segnala con grande frequenza, dal centro cittadino alla periferia. Ciò che preoccupa, però, è il loro ritrovamento in prossimità di luoghi sensibili come le scuole. L’ultima segnalazione nelle immediate vicinanze del liceo scientifico “Alfonso Gatto”, in un luogo dove ogni giorno transitano centinaia di studenti.

Ma le siringhe non sono l’unico problema. Da diversi giorni, infatti, una coppia di tossici fa uso di stupefacenti sotto gli occhi di tutti: in piazza della Repubblica, nei pressi delle scuole elementari, della chiesa e del municipio e presso il parcheggio “Landolfi”. “Bisogna intervenire – è l’appello di una mamma – tutti conoscono bene la situazione, queste persone si drogano incuranti delle altre persone, forse sono loro a lasciare siringhe ovunque, eppure si continua a chiudere gli occhi”.

Ormai i casi segnalati aumentano a dismisura. Inizialmente erano stati i genitori dei bambini che frequentano l’asilo della Madonna delle Grazie a segnalare la presenza di involucri di siringhe abbandonate nel cortile; poi denunce sono arrivate arrivate dall’area dei bagni pubblici dismessi, nei pressi di Piazza Merola, numerose, infine, quelle ritrovate in strada. “Così non si può andare avanti, se poi i tossici non hanno neanche l’accortezza di nascondersi e consumano droga davanti a tutti allora è necessario intervenire”.

Gennaro Maiorano
Laureato in ingegneria si occupa di giornalismo dal 2013. Appassionato del Cilento e della sua natura si occupa principalmente di tematiche legate all'ambiente.

3 Commenti

  1. Maledetti tossicodipendenti, siete la rovina delle famiglie e della società. Per me non sono ammalati, ma pericoli pubblici da sbattere in galera e buttare la chiave. Mi chiedo cosa facciano i servizi sociali ed il SERT, credo nulla visto che abbiamo una città piena di luridi tossici!

  2. due anni fa sulla spiaggia di trentova ce n’erano almeno 3 nel giro di neanche un metro quadrato… da brivido!!! ovviamente non ci sono mai più tornata, ma la spiaggia era piena, e la gente che distrattamente non le ha viste?

  3. Il problema esiste. Tutti vedono, nessuno fa nulla. Coloro che hanno visto avrebbero potuto chiamare i carabinieri. Invece, si preferisce la sempre solita bieca polemica all’agire civico.

Commenti chiusi

Membership