Affare Fatto
AttualitàIn Primo PianoVallo di Diano

Il Comune di Padula aderisce al progetto “Carta Famiglia”

Sarà possibile usufruire di sconti per l'acquisto di beni e servizi

Il Comune di Padula, guidato dal sindaco Paolo Imparato, ha deciso di aderire all’iniziativa intitolata “Carta Famiglia” che sostiene i cittadini in difficoltà.

I possessori della Carta, potranno accedere a sconti sull’acquisto di beni o servizi, quindi a riduzioni tariffarie concesse da parte dei soggetti – pubblici o privati – che intendano prendere parte al progetto.

La tessera avrà validità per due anni (salvo alcune convenzioni che potranno avere periodi inferiori di validità) e permetterà di accedere a sconti all’interno delle attività convenzionate sull’acquisto di prodotti alimentari, per l’igiene personale e per la casa, medicinali, libri, servizi culturali e ricreativi, o riduzioni rispetto ad alcuni servizi, quali la fornitura di acqua e energia elettrica. Il rinnovo avverrà previo accordo tra le parti.

I soggetti aderenti all’iniziativa potranno valorizzare la propria partecipazione attraverso l’esibizione di un bollino, associato al logo della Carta: si è “Amico della famiglia” se si concede uno sconto o una riduzione del 5%; mentre “Sostenitore della Famiglia” è colui che garantisce una riduzione fino al 20%.

La Carta può essere utilizzata esclusivamente per ottenere i benefici spettanti e non può essere ceduta a terzi.

Gli esercenti commerciali che intendono partecipare all’iniziativa devono inoltrare la propria istanza di adesione, scaricando il modello sul sito istituzionale, al Comune di Padula.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito