Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Sassano: Pc rubati a scuola, sindaco li riacquista con i fondi della sua indennità

L'iniziativa del primo cittadino Tommaso Pellegrino

SASSANO. I fondi risparmiati grazie alla rinuncia all’indennità da sindaco reinvestiti per acquistare i pc rubati a scuola. L’iniziativa è del primo cittadino di Sassano Tommaso Pellegrino. Nei giorni scorsi, nel comune valdianese, ignoti erano riusciti a portare via diversi computer collegati alle lavagne Lim dall’istituto primario di Silla.

Un episodio che aveva destato scalpore nella comunità locale oltre ad aver privato i piccoli alunni di strumenti indispensabili per poter svolgere le lezioni.

Così il sindaco Pellegrino, che come il presidente del consiglio comunale da tempo ha deciso di rinunciare all’indennità per destinarla a scopi sociali, ha deciso di stanziare 700 euro così risparmiati per far fronte alla liquidazione di una fattura relativa all’acquisto di due computer da fornirsi alla scuola di Sassano.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito