Tolomeo
CilentoCuriositàIn Primo Piano

Alfieri del lavoro: giovane studentessa di Ascea premiata al Quirinale

Angela D’Angelo premiata dal Presidente della Repubblica

Classe 1999, nata a Vallo della Lucania e cresciuta nel Comune di Ascea, diplomata con lode al Liceo Classico “Parmenide” di Vallo della Lucania, oggi studentessa in Lettere Classiche all’Università degli Studi di Pisa, Angela D’Angelo è tra i migliori studenti d’Italia.

Nella mattinata del 08. 10.2018, la giovane asceota ha ricevuto, dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, il Premio “Alfieri del Lavoro” il quale è destinato ai 25 migliori studenti che hanno terminato la scuola secondaria superiore con il massimo dei voti.

Questo riconoscimento, istituito nel 1961 dalla Federazione Nazionale dei Cavalieri del Lavoro, in occasione delle celebrazioni per il Centenario dell’Unità d’Italia, viene conferito in occasione della consegna delle onorificenze ai nuovi Cavalieri del Lavoro, e conta, fino ad oggi, più di 1.300 Alfieri del Lavoro.

Un premio all’impegno e al merito dove, i requisiti richiesti sono : votazione minima di 9/10 al diploma di Licenza Media e almeno 8/10 di media per ciascuno dei primi quattro anni della Scuola Superiore. La votazione di 100/100 all’esame di Stato viene successivamente verificata solo per i candidati della graduatoria finale.

A segnalare gli studenti meritevoli sono i Dirigenti Scolastici di tutta Italia. .Quest’anno in graduatoria  vi erano  1.235 femmine e 862 maschi; 1.375 provenienti dai Licei e 722 dagli Istituti Tecnici e Professionali. Dei premiati 10 sono donne e 15 sono uomini; 22 hanno conseguito un diploma liceale, 2 un diploma tecnico e 1 un diploma professionale. Le medie dei venticinque Alfieri del Lavoro del 2018 vanno da 9,727 a 10; ventiquattro di loro hanno ottenuto la lode all’esame di Stato.

“È un orgoglio per il nostro paese- dichiara il Sindaco di Ascea Pietro D’angiolillo– il prestigioso riconoscimento del Presidente della Repubblica a favore di Angela D’angelo, studentessa eccellente ed esempio positivo e virtuoso, che merita il plauso di tutta la comunità”.

La Cerimonia, trasmessa in diretta dalle telecamere Rai, è stata seguita da amici e parenti, dai concittadini e dagli ex docenti della giovane donna che, tramite social hanno manifestato il loro orgoglio e fatto le loro congratulazioni.

Tags

Un commento

  1. Lo stesso principio vale anche per il glucomannano. Poiché è una fibra altamente viscosa e non fermentabile, rallenta il tasso di transizione del cibo dallo stomaco all’intestino. Questo fa sì che il cibo rimanga nello stomaco e ti faccia sentire sazio per periodi più lunghi. Descrizione qui Il mio punto di vista di medici e operatori sanitari in base al momento che in ogni squadra c’è un dove si compra pericolo di invasione, anche se i segni di questa infezione potrebbe essere più mite. Inoltre, 4-5 anni, i bambini non sono in grado di mantenere il necessario livello di salute individuale, e sono costantemente samsarajade.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito