Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Pisciotta: dissesto nel parcheggio di via Foresta. E’ stato inaugurato solo due mesi fa

Polemiche dei cittadini ma l'amministrazione minimizza il problema

PISCIOTTA. E’ stato inaugurato soltanto un mese fa il parcheggio di via Foresta ma già presenta problemi. A segnalarlo i cittadini di Pisciotta che nei giorni scorsi hanno evidenziato la deformazione della sagoma della pavimentazione. In particolare i problemi interessano la passerella che conduce all’area sosta. Che ci sia qualcosa che non va è evidente: le mattonelle risultano inclinate, quasi come se la struttura stesse cedendo. Un fenomeno che si verifica velocemente considerato che le immagini mostrano come da un giorno all’altro la pendenza sia maggiore.

Il Comune di Pisciotta, per ora, è intervenuto transennando la passerella. Il parcheggio, però, resta agibile. Qualcuno ipotizza che siano stati i gabbioni posti al di sotto della struttura ad essersi mossi creando il dissesto. I cittadini hanno quindi chiesto spiegazioni sui lavori, sul collaudo dell’opera e soprattutto si interrogano se l’incolumità sia garantita. Da palazzo di città, però, sminuiscono il problema: “Si tratta di una piccola superficie pavimentata adagiata su uno strato drenante che ha subito un piccolo assestamento – ha affermato l’assessore ai lavori pubblici Antonio Greco – Stiamo già provvedendo a risolvere l’inconveniente”.

Gli interrogativi restano. Il parcheggio di via Foresta è stato inaugurato soltanto lo scorso agosto ma l’iter di realizzazione era iniziato ben sette anni prima. Era il 2011, infatti, quando l’amministrazione comunale guidata da Cesare Festa, dopo vari fenomeni di dissesto registratisi in paese, chiese ed ottenne un finanziamento di circa 7 milioni di euro per risolvere i problemi  del territorio. Gran parte dei fondi sono stati spesi in contrada Valle di Pisciotta e nella vallata sottostante. Nel progetto c’era anche il parcheggio a disposizione delle utenze del Capoluogo.

Tags

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito