Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

A Paestum una “Catena Umana” contro il dolore

Medici, pazienti e associazioni abbracceranno il Tempio di Athena

Il 4 novembre si rinnova a Paestum l’appuntamento con la Catena Umana contro il dolore.
Medici, pazienti e associazioni mano nella mano abbracceranno il Tempio di Athena nell’area archeologica di Paestum.

Specialisti e volontari, inoltre, forniranno informazioni sul dolore cronico e sulle opzioni di trattamento e di cura. Sarà occasione per rendere note le novità in tema di livelli essenziali di assistenza (LEA) e di opportunità terapeutiche.

Anche il Cilento contribuisce attivamente alla lotta al dolore cronico attraverso una rete di solidarietà sociale e sanitaria, un ponte tra i medici specialisti in terapia del dolore e i cittadini che ne soffrono. Il dolore cronico è una vera e propria malattia da curare e da prevenire.

Teresa Giuliani, Anestesista, collabora con la Fondazione ISAL dal 2016 e dirige la Unità di Terapia del Dolore dell’ospedale di Vallo della Lucania dove nuove tecniche antalgiche sono ora possibili per la lotta al dolore cronico.

Nel nosocomio vallese è possibile trattare il dolore con tecniche mininvasive attraverso l’impiego di farmaci e della radiofrequenza. I pazienti che non possono affrontare un intervento chirurgico di tipo tradizionale troveranno sollievo e potranno condurre, nei limiti della medicina, una vita dignitosa e libera dalla sofferenza fisica. Il tutto con il supporto della moderna ecografia.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito