Affare Fatto
Politica

Casal Velino: chieste le dimissioni del sindaco Silvia Pisapia

"Ha violato tutte le norme morali e istituzionali imposte dal suo ruolo di sindaco"

CASAL VELINO. Il gruppo L’Aquilone, di recente risultato vincitore delle elezioni per il Comitato dei Beni Demaniali di Acquavella, chiede le dimissioni del sindaco Silvia Pisapia.

Il motivo parte da lontano. Oltre un mese fa Giovanni Cammarota, aveva presentato le dimissioni dal ruolo di assessore per potersi candidare (pur senza che la legge lo richiedesse) nel Comitato dei Beni Demaniali con la Lista 1. Secondo l’Aquilone, però, si tratterebbe di dimissioni farsa tant’è che ad oggi non sono ancora state ratificate. Una questione già dibattuta nelle scorse settimane con il primo cittadino, Silvia Pisapia, che era intervenuta per precisare che la ratificate la susseguente surroga di Cammarota, sarebbe avvenuta al primo consiglio comunale. Una risposta che non è bastata a placare gli animi tanto che ora finisce lei stessa nel mirino. Il gruppo l’Aquilone, infatti, chiede le sue dimissioni per “aver violato tutte le norme morali e istituzionali imposte dal suo ruolo di sindaco e organo di sorveglianza”.

Secondo il gruppo di maggioranza ad Acquavella, infatti, il primo cittadino “ha partecipato attivamente alla campagna elettorale, violando il principio di libera scelta nella competizione tra le due liste candidate”. “L’elettorato – concludono da L’Aquilone – ha bocciato la lista capeggiata da Giovanni Cammarota, fedelissimo assessore del sindaco Silvia Pisapia”.

Tags

13 commenti

  1. Io al vs . Posto mi vergognerei . Chi siete voi a dire che si deve dimettere il sindaco ??? Vi rendete conto che siete e fate gli zimbelli di due nullafacenti opportunisti .. Comunque siete molto bravi a fare i comici ,, continuate così che vi fate onore …Vergognatevi il Dott Cammarota è un professionista e persona seria ed onesta come lo stesso il sindaco ,,,,,,Tu nella vita cosa fai ????? Il comico , o il re che ti pensi di dare ordini a tutti ????

  2. Hai ragione non si rendono conto che il tempo della monarchia è finita da un bel pezzo ,,,, e poi parlano di libertà …. a me mi sembrano dei veri claun da circo ….. Chi vivrà vedrà …. Solidarietà al Dott . Cammarota e al Sindaco Pisapia … avete dimostrato l’Unione e la serietà di gruppo … Questo non vi fa altro che onore ….

  3. Sindaco ,,, secondo un mio parere condiviso la pubblicazione degli altri ,,, e un mio consiglio non dovete accettare le dimissioni del Dott Cammarota ,, e’ stato sempre una persona seria e leale e disponibile per i cittadini di Casal Velino , persona valida e affidabile al Vs . Fianco , pensateci non date retta a quei ridicoli . Grazie Sindaco Casal Velino e’ con voi , lo sanno tutti che a causa delle vecchie amministrazioni che hanno combinato danni , oggi voi ne state pagando le colpe .. Chiarite a tutti in consiglio comunale il danno della piazza del Bivio di Acquavella e del villaggio a Marina chi amministrazione li ha creati ???????

  4. Essere rappresentata da un’opportunista del genere è un’offesa per un intera comunità. Siamo sulla bocca del Cilento per tutte le vicissitudini che si sono susseguite negli ultimi anni. Una vergogna altro che storie

    1. Una domanda semplice, e la faccio a tutti voi che rimarcate la serietà dell’Assessore Giovanni Cammarota,
      se ha detto, scritto ecc. ecc. che si dimetteva, PERCHE’ NON SI DIMETTE???
      Tutti sono persone serie, sopratutto quando mantengono le loro promesse…

      1. Questa domanda me la faccio anche io. Perchè non mantiene la promessa se è una persona di parola e seria! Nessuno lo ha costretto

  5. Vi era un’altra persona che aveva promesso le dimissioni dopo il referendum, abbiamo visto la fine che ha fatto!
    Le promesse si mantengono se si vuole essere considerati uomini, altrimenti vi è il rischio di essere considerati quaqquaraquà…

  6. Non vi peoccupate che tra un po alla Pisapia per tutti gli illeciti che ha fatto non si dimette…. perche l’arrestano….

  7. IL SINDACO CONTINUA AD EMETTERE COMUNICATI MA ANCORA NON SI COMPREDE UNA COSA
    SONO STATE RATIFICATE LE DIMISSIONI?
    E SE QUESTO E’ AVVENUTO A CHI SONO STATE ASSEGNATE LE DELEGHE DELL’ASSESSORE GIOVANNI CAMMAROTA?
    AD OGGI TUTTO QUESTO RIMANE UN MISTERO, CI SONO SOLO VAGHI COMUNICATI…

  8. Leggo di tante chiacchiere. Mi risulta che Cammarota si sia dimesso e che non sia più in giunta. Il resto: fumo! Poi, vorrei sapere, il sindaco opportunista perché? Illeciti quali? Quanta invidia, tutti perdigiorno inconcludenti, si accusa senza prove, solo illazioni e bugie. Quanta miseria!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito