Tolomeo
CilentoCuriosità

Al via “Sanremo con gusto”: la Campania rappresentata dal cilentano Davide Mea

Proporrà un piatto legato ad un brano di Fabrizio De André

Comincia oggi e durerà fino a domenica 7 ottobre, la II^ edizione di “Sanremo con gusto – Festival degli Chef”. I nove chef che partecipano al festival, hanno svelato i piatti che realizzeranno in diretta sul palcoscenico del Teatro dell’Opera della Casa da gioco. I piatti, come da regolamento, avranno una canzone italiana abbinata. La creatività dovrà caratterizzare i luoghi di provenienza dei cuochi, ovvero ben sei regioni del nostro paese, Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto, Toscana e Campania, e si materializzano in antipasti, primi e secondi piatti che saranno esaminati dalla giuria presieduta dal pluristellato Davide Scabin, con madrina dell’evento la bella e brava Cristina Chiabotto.

A rappresentare la Campania quest’anno ci penserà il cilentano e il titolare de “La Taverna del Mozzo”, Davide Mea. Lo chef di Marina di Camerota, preparerà in diretta un piatto con i prodotti tipici del Cilento, tra i quali le famose Alici di Menaica.

Questi i piatti che saranno proposti per il Festival degli Chef Sanremo 2018 e la canzone abbinata:

Ecco i piatti degli Chef:

  • Davide Mea (Marina di Camerota): spaghettone con alici di menaica, mozzarella nella mortella e origano “Le acciughe fanno il pallone” Fabrizio De André
  • Damiano Dorati (Casteggio): risotto armonizzato dal maestro Vessicchio con ceviche di baccalà “Canzone per te” Sergio Endrigo – Roberto Carlos
  • Enrico Priveri (Asti): tartare di fassona marinata agli agrumi, scampo scottato, maionese ai ricci di mare e barbabietola “Impressioni di settembre” PFM
  • Marco Rossi (Ivrea): Agnello di cascina in quattro racconti, filetto al barbecue, pancia confit, ravioli, coscia cotta nel fieno “Per Elisa” Alice
  • Giorgio Servetto (Alassio): Ricci nell’uovo con aglio di Vessalico, ricci di mare, nero di seppia “Sapore di sale” Gino Paoli
  • Emanuele Donalisio (Ventimiglia): noce di capasanta, scaloppa di foie gras, pan brioche, caco e ristretto di volatile “La terra dei cachi” Elio e le Storie Tese
  • Diego Poli (Pietrasanta): palamita e pino, rapette e chinotto candito “Grazie dei fiori” Nilla Pizzi
  • Marco Volpin (Padova): salmone spritz e popcorn “Gli anni” 883
  • Marco Visciola (Genova): tortello Milano-Sanremo, zafferano, ossobuco e gamberi viola “Triangolo” Renato Zero
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito