Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Cilento: “Acqua si… ma plastic free”. Parte la campagna di Consac

Porterà al risparmio di oltre 3,5 milioni di bottigliette di plastica

CASTELLABATE. “Acqua si… ma plastic free”. Questa la campagna che Consac, la società che gestisce la rete idrica in gran parte del comprensorio cilentano e nel Vallo di Diano è pronta a lanciare. Nella giornata di ieri la sottoscrizione di un protocollo tra l’azienda, il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Legambiente, Regione Campania e il Ministero dell’Ambiente. L’accordo è stato firmato durante il consiglio direttivo del Parco tenutosi a Villa Matarazzo, a Santa Maria di Castellabate, alla presenza del Ministro Sergio Costa.

Già nel luglio scorso i vertici di Consac gestioni idriche spa avevano avuto l’opportunità di svelare il loro progetto al Ministro Costa ed al Presidente della Camera dei deputati, Roberto Fico.

L’iniziativa “Plastic free” porterà nelle scuole del territorio del Cilento, Vallo di Diano e Alburni una campagna di sensibilizzazione con lo scopo di abbattere il consumo di bottigliette di plastica attraverso l’utilizzo dell’acqua di rubinetto da raccogliere in borracce di alluminio riutilizzabili che saranno donate a circa 12.000 alunni. Si stima che il progetto porterà, solo per il primo anno, ad un risparmio di circa 3 milioni e mezzo di bottigliette di plastica. Si tratta di numeri consistenti che consentiranno di raggiungere in tal modo obiettivi significativi che il Ministro ha dimostrato di apprezzare offrendo il necessario sostegno da parte del suo dicastero.

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito