Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Attraversa l’Italia in Ape per raccogliere fondi per la Lilt: tappa anche in Cilento

Il viaggio di Sergio Cascio partirà il 14 ottobre

Percorrerà tutta l’Italia a bordo della sua Apetta 50 cavalli, isole comprese. Tutto questo per raccogliere fondi per la Lilt, la lega italiana contro le leucemie e i tumori. Artefice dell’impresa è Sergio Cascio, Vigile del fuoco e consigliere di Palosco, nel Bergamasco, che tra due settimane comincerà il suo viaggio per le strade secondarie che collegano i 52 Comuni di sosta. Tra questi c’è anche Castellabate, che insieme a Napoli sarà l’unica tappa campana del viaggio.

Il progetto è stato accolto con favore anche dalla Lilt che garantirà tutto il supporto necessario. In tutto sono settemila i chilometri che Sergio Cascio percorrerà senza utilizzare autostrade o tangenziali, in solitaria. La partenza è fissata da Palosco per domenica 14 ottobre, dove il parroco don Marco Marella benedirà il veicolo. Il viaggio, lungo 52 giorni, terminerà con il ritorno a Bergamo il 4 dicembre e in occasione dell’ultima tappa verrà organizzata una partita di calcio a scopo benefico. Come ogni viaggiatore che si rispetti, Sergio terrà un diario dove annoterà tutti i pro e contro di quello che succederà e che diventerà poi un libro.

Le città che verranno coinvolte dall’aperitivo solidale sono: Verona, Venezia, Trieste, Tarvisio, Sappada, Bolzano, Livigno, Geralario, Novara, Aosta, Torino, Cuneo, Bordighera, Varazze, La Spezia, Pisa, Olbia, Arbatax-Tortoli, Civitavecchia, Roma, Terracina, Napoli, Castellabate, Aquafredda M., Cosenza, Vibovalentia, Scilla, Catania, Noto, Punta Secca, Agrigento, Marzara del Vallo, San Vito Lo Capo, Palermo, Capo d’Orlando, Messina, Locri, Crotone, Roseto Capo Spulico, Taranto,Morciano di Leuca, Brindisi, Bari, Foggia, Vasto, San Benedetto del Tronto, Assisi, Ancona, Ravenna, Padova, Mantova, Bergamo.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito