Affare Fatto
Sport

Serie D: la Gelbison a caccia di conferme con il Gravina

Atteso il debutto casalingo di Felice Evacuo

Alla ricerca della conferma relativa ai buoni risultati d’esordio, la Gelbison si appresta a ricevere il Gravina nel match di domenica 30 settembre al Morra, valevole per la terza giornata del girone H di Serie D. La formazione di Giuseppe Di Meo, ex tecnico del Chieti, è una delle mine vaganti del torneo: non una favoritissima di primo pelo, ma una squadra che può inserirsi nei playoff. I gialloblu, che si schierano spesso con il 4-3-3, sono reduci da una sconfitta onorevole con l’Altamura, tra le più forti compagini del campionato ed hanno 3 punti dopo 2 gare disputate, mentre in coppa sono usciti ai rigori contro il Fasano. I pugliesi dispongono di una rosa piuttosto solida in mediana: Mbida (fuori in questa gara per squalifica), l’ex Nardò, fornisce una fisicità non da poco per la categoria, mentre Guadalupi è il simbolo di una squadra con geometrie importanti. Il tridente offensivo è formato invece da tutti giocatori di categoria: il prodotto di casa Chiaradia sul centrosinistra, la punta centrale Croce e Francesco Potenza, rappresentano una seria minaccia per le formazioni avversarie.

Della difficoltà di questa gara ha parlato anche il tecnico De Felice: ”Siamo consci che l’avversaria di domenica è una delle meglio attrezzate, basta dare una lettura all’organico di primissimo piano -ha dichiarato l’ex portiere della Nocerina – ”i ragazzi stanno lavorando con grande abnegazione fin dal primo giorno della preparazione, speriamo di confermarci anche in questa sfida, cercando di sfruttare il fattore campo”. Poche le novità di formazione previste per questa gara, si riparte dal solido e strutturato 3-5-2. Potrebbe rimanere ancora fuori Tandara, alle prese con i postumi di una distorsione alla caviglia, così come Romanelli. Davanti a D’Agostino, potremmo vedere l’esordio di Mattia Ravanelli con De Angelis e Manzillo sul centrodestra. A centrocampo odore di conferma un po’ per tutti con oltre alla solida coppia Uliano-Cammarota, la presenza di Sasà Esposito (autore del gol del momentaneo vantaggio a Fasano), Maiese e Ferraioli. Evacuo dovrebbe partire titolare, dato che sembra aver smaltito gli acciacchi recenti, quasi sicuramente in coppia con Rossi. Fischio d’inizio alle ore 15:30.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito