Affare Fatto
EventiVallo di Diano

Sala Consilina: alla scoperta della Civita con l’evento “Civita Ci inVita”

IL 27 settembre cultura, musica, danza ed enogastronomia nel cuore del centro storico

Continua l’opera di rivalutazione del centro storico di Sala Consilina e a farlo ancora una volta sono dei ragazzi. Questa volta chi lo vorrà potrà scoprire un altro angolo meraviglioso della città, la Civita, grazie all’evento “Civita Ci inVita” organizzato da Antonio Arnone e Pasquale Melillo e che vedrà la sera di giovedì 27 settembre, fondersi in un’unica soluzione, a partire dalle ore 20, cultura, musica, danza e tradizione culinaria. Alle 20 in piazzetta Santa Maria Giovanni Lovito ed Antonio Tortorella animeranno un dibattito sull’importanza del centro storico e sulle iniziative che potrebbero essere messe in atto per rivalutarlo, a seguire ci sarà una esibizione delle scuole di ballo New dance all dance e Life Gym e uno spettacolo musicale di Enzo Polito e degli allievi del suo laboratorio musicale, la serata poi proseguirà con il DJ set che avrà come protagonisti i DJ Tuppy, Settimio, Dj Pier e Scrima from Civita. Saranno inoltre allestiti degli stand enogastronomici. Nel quartiere della Civita si trova il Palazzo Bove, databile fra il XVII e XVIII secolo. La famiglia Bove era presente a Sala Consilina già alla fine del 1400. Michelarcangelo Bove è stato uno dei massimi esponenti della famiglia: nato nel 1790 e morto nel 1860 è stato sindaco della città e uno dei protagonisti delle vicende del Risorgimento locale. Fu un sindaco molto amato dalla cittadinanza per la sua attenzione verso le classi più umili: ridusse gli oneri fiscali e realizzò doverse opere pubbliche dando possibilità di lavoro alle classi più disagiate. Piazza Santa Maria invece è stata realizzata negli anni settanta dell’Ottocento ed un tempo vi sorgeva la chiesa di Santa Maria, la chiesa era anche detta Santa Maria la Greca perchè vi si celebrava in rito italobizantino. La chiesa aveva anche importanza per la vita civile perché non solo i Parlamenti municipali venivano annunciati e convocati al suono della sua campana che serviva anche a segnalare situazioni di pericolo per la popolazione.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito