Tolomeo
Cilento

Rutino: presentato l’ultimo libro di Gaetano Foccillo

"Sotto la quercia. Incontri e dialoghi" è la quarta opera dello scrittore cilentano

Nel pomeriggio di ieri a Rutino, alle ore 18.00 nel palazzo ottocentesco Puca, si è tenuta la presentazione del libro “Sotto la quercia. Incontri e dialoghi”, l’ultima opera scritta da Gaetano Foccillo. Presenti all’avvenimento, tra gli altri, il primo cittadino, del comune cilentano, Giuseppe Rotolo e il promotore dell’iniziativa, l’ingegnere, Antonio Trotta.

L’evento, che ha seguito quello di venerdi ad Agropoli presso la libreria “L’argolibro”, è stato accolto con calore dalla comunità rutinese che ha riabbracciato il suo artista che da tempo vive a Como. Il libro, edito da Youcanprint, è una raccolta di sei racconti snocciolati in ottantasei pagine. L’opera vuole sottolineare, in particolare, la consuetudine di intrattenersi all’ombra di un albero, la quercia, simbolo un tempo di incontri, dibattiti, litigi e momenti vari di aggregazione.

Sotto la quercia, è il quarto libro dell’autore cilentano che aveva debuttato, dal punto di vista letterario, con “il ragazzo del borgo” nel 2009. Sono seguiti poi “Crepuscolo contadino”, pubblicato nel 2013, e “Oltre la stella dell’utopia”, in libreria dal 2016. Foccillo, visibilmente felice per la riuscita della serata, al termine della presentazione ha annunciato di essere già al lavoro per la sua quinta opera.

Tags

Un commento

  1. Ringrazio vivamente per l’ottimo resoconto e per la calorosa atmosfera che ho potuto condividere con l’intervistatore per l’impostazione davvero professionale con cui ha condotto il dibattito e con il pubblico rutinese che mi ha accolto con grande simpatia e calore! Un ringraziamento particolare al dottor Annibale Puca e consorte che hanno voluto ospitare
    l’incontro nel loro prestigioso palazzo ottocentesco. Un vivissimo ringraziamento al Sindaco di Rutino che è intervenuto nel dibattito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare