Tolomeo
AttualitàIn Primo PianoVallo di Diano
Trending

La scelta di Tommaso Pellegrino: l’indennità da sindaco all’Unione italiana lotta alla distrofia muscolare

Il contributo andrà all'UILDM

Un gesto piccolo ma importantissimo quello del sindaco di Sassano e Presidente del Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni, Tommaso Pellegrino. Anche quest’anno il primo cittadino ha deciso di rinunciare alla propria indennità di carica. Una scelta che accomuna da alcuni anni l’intera giunta comunale i cui componenti hanno scelto di non percepire fondi  per i loro incarichi, in modo da poterli riutilizzare per il finanziamento di attività sociali, culturali, di protezione civile, promozione del territorio, ecc…

Quest’anno, invece, il sindaco Pellegrino ha scelto di donare la somma di 500 euro della propria indennità di carica per far fronte al pagamento di una richiesta di contributo economico per la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulle Distrofie Muscolari Progressive e sulle altre patologie. La somma andrà dunque all’UILDM sezione di Napoli, con sede ad Arzano.

Si tratta di un’associazione nazionale, l’Unione Italiana Lotta alla Distrofia Muscolare, fondata nel 1961 a Trieste da Federico Milcovich per promuovere con tutti i mezzi la ricerca scientifica e l’informazione sanitaria sulla distrofia muscolare e le altre malattie neuromuscolari e per favorire l’integrazione sociale delle persone con disabilità.

È presente in Italia con 77 sezioni, che svolgono un lavoro sociale e di assistenza medico-riabilitativa ad ampio raggio. Come tutti gli altri Enti di ricerca ha bisogno di fondi per portare avanti la sua mission e Tommaso Pellegrino ha scelto di dare il suo prezioso contributo.

Tags

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare