Montella PrismArredo
AttualitàGlobal

In Campania pressione fiscale più alta d’Italia

Iannone: De Luca e il Pd sono collezionisti di fallimenti

L’Emilia-Romagna è la regione italiana che più negli ultimi due anni ha visto alleggerirsi il peso delle tasse sui cittadini residenti. A certificarlo è il report sulle “Economie regionali” della Banca d’Italia, rielaborato da Il Sole 24 Ore. L’indagine prende in esame l’entità nel 2017 delle imposte regionali, provinciali e comunali su una famiglia-tipo.

A livello italiano, la regione con la maggior pressione fiscale è la Campania (2.144 euro) mentre quelle con meno tasse sono Valle d’Aosta (1.160 euro) e Friuli Venezia-Giulia (1.268 euro). La prima regione non a statuto speciale col minor peso fiscale è invece la Lombardia (1.400 euro).

Il Senatore di Fratelli d’Italia, Antonio Iannone, ha dichiarato: “i Campani pagano le tasse più alte d’Italia ma ricevono i servizi più scadenti. Il sole 24 ore certifica un altro record negativo di De Luca e del PD. Ormai siamo al cospetto di un collezionista di fallimenti: la disoccupazione galoppa, la sanità è allo sfascio, i trasporti pubblici sono all’anno zero, il ciclo dei rifiuti è al collasso, la spesa dei fondi europei è a percentuali ridicole, il dissesto idrogeologico è una minaccia che incombe, le province campane sono agli ultimi posti in Italia per qualità della vita. Al cospetto di tutto questo paghiamo anche le tasse più elevate d’Italia”.

Tags

Un commento

  1. E’ semplicemente uno schifo,i nostri amministratori,regionali,provinciali e comunali si dovrebbero solamente vergognare e andare a ghiettà u sang, ed è poco.

Ti potrebbero interessare

Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it