Tolomeo
CilentoPolitica

Novi Velia, niente fondi per il Festival degli Antichi Suoni

L'opposizione accusa: "Progetto condannato a morte"

NOVI VELIA. “Il lupo perde il pelo ma non il vizio. In campagna elettorale vi avevamo messo in guardia e puntualmente le nostre previsioni si sono verificate”. A parlare Donato Maiese, consigliere comunale di minoranza che punta il dito contro il mancato finanziamento da parte della Regione Campania del Festival degli Antichi Suoni, nell’ambito dei fondi attribuiti agli eventi culturali organizzati sul territorio.

“Il Comune ha presentato un progetto per un importo di 70mila euro – dice Maiese – prima di averlo protocollato, però, lo aveva già condannato a morte”. Il motivo è presto detto: il sindaco Adriano De Vita aveva già firmato un protocollo d’intesa con il Comune di San Giovanni a Piro per richiedere il finanziamento di un altro evento da tenersi in quest’ultimo Comune. Insomma avendo firmato entrambi i progetti, secondo Maiese, ha fatto si che la richiesta di finanziamento per il Festival degli Antichi Suoni non abbia “superato neanche la fase di merito”.

Ma le polemiche non finiscono qui perché il consigliere comunale lamenta anche la mancata trasparenza degli atti: “Quando il sindaco firma un protocollo d’intesa – dice – questo deve essere presentato in giunta e approvato ma di questa delibera non c’è traccia”.

“Noi lo avevamo capito che avrebbe fatto una cosa del genere proprio per questo motivo ci siamo messi a disposizione come gruppo di minoranza perché riteniamo che il Festival degli Antichi Suoni sia un evento che appartiene a tutti i novesi ma va messa da parte la politica”, ha concluso il consigliere Donato Maiese.

Tags

Ti potrebbero interessare

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito