Affare Fatto
CilentoEventi

A Sapri si rinnova la rievocazione storica dello sbarco di Pisacane

Appuntamento il 12 e il 13 agosto

A Sapri si rinnova un appuntamento tradizionale che rievoca una pagina di storia importante non solo per la cittadina del Golfo di Policastro ma per l’intera nazionale: lo Sbarco di Pisacane. Era il 1857 quando Pisacane arrivò sulle spiagge sapresi con la sua truppa di trecento uomini per tentare di avviare il processo di riunificazione dell’Italia. L’impresa, come noto, svanì, e Pisacane trovò nell’entroterra del Golfo di Policastro una morte brutale.

Da allora, però, grazie anche alla storica poesia “La Spigolatrice di Sapri” del poeta Luigi Mercantini (di cui corre il 160° anniversario della stesura) il suo ricordo è indelebile nella mente di tutti gli italiani, essendo stata la sua spedizione il primo passo verso l’’unità d’Italia.

La rievocazione storica dello sbarco di Pisacane è stata per anni un evento simbolo delle estati sapresi; lo scorso anno, dopo alcuni anni di stop, è stata riproposta dall’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Antonio Gentile. Per quest’anno doppio appuntamento: il 12 e il 13 agosto. Il primo giorno, presso il Borgo Marinella, è in programma il Bivacco Pisacane, musica e sapori del 1857. Il 13 Agosto, invece, il corteo storico sfilerà per le strade del Paese con archibugieri, pistonieri, gruppi di trampoli e fuochi. Al termine, dalle ore 22:00 in Località Pali la rievocazione storica, per la regia di Gaetano Stella.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito