Gold Metal Fusion
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Rutino cerca lavoratori per prestazioni di pubblica utilità

Sarà corrisposta un'indennità mensile di circa 580 euro

Il Comune di Rutino, intende acquisire la disponibilità di lavoratori per svolgere prestazioni di pubblica utilità, finanziate dalla Regione Campania.

Nello specifico si devranno svolgere le seguenti attività:

– servizi di monitoraggio sulle strade demaniali, comunali e provinciali, atti alla prevenzione del fenomeno del  randagismo e sull’esistenza di situazioni di dissesti stradali;
– servizio di apertura biblioteche,
– lavori di giardinaggio, lavori da svolgere in occasione di manifestazioni sportive, culturali e caritatevoli;
– lavori di emergenza, attività lavorative aventi scopi di solidarietà sociale,
– lavori e servizi legati ad esigere del territorio e dei cittadini nel settore della blue economy o dell’ICT.

Tutti coloro che sono intenzionati a partecipare dovranno essere in possesso dei seguenti requisiti:
– residenti o domicilianti nella Regione Campania, iscritti ai competenti Centri per l’impiego;
– ex percettori di indennità di sostegno al reddito scaduta dal 2014 al 2017 ed attualmente disoccupati e privi di sostegno al reddito.

I progetti potranno avere una durata massima di sei mesi con un impegno massimo di venti ore settimanali e potranno essere approvati ed autorizzati fino a concorrenza e nei limiti delle risorse finanziarie regionali disponibili. Sarà corrisposta un’indennità mensile di circa 580 euro, previo accertamento della partecipazione effettiva al progetto e in proporzione dell’impegno orario.

Ogni richiedente potrà partecipare ad un solo progetto di pubblica utilità.

Il lavoro di pubblica utilità è una particolare modalità di prestazione lavorativa la cui finalità è quella di regolamentare quelle prestazioni temporanee e straordinarie che non sono riconducibili a contratti di lavoro, in quanto svolte in modo saltuario.

La domanda va redatta sull’apposito modello fornito dal Comune e reperibile, nei giorni e negli orari di apertura, presso il Comune oppure scaricabile dal sito istituzionale dell’Ente. Inoltre vanno posti in allegato i seguenti documenti: documento di identità; codice fiscale, autodichiarazione stato di famiglia, ISEE, certificato medico. La richiesta, con i relativi allegati, inseriti in busta chiusa, dovrà essere consegnata direttamente a mano all’Ufficio Protocollo del Comune entro le ore 12.00 del giorno 11 settembre.

Tags

Un commento

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito