Gold Metal Bank
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Anche Ispani aderisce all’iniziativa della “Casa dell’acqua”

Sarà collocata presso il centro storico della frazione Capitello

ISPANI. In un altro comune arriverà la “Casa dell’acqua“. Si tratta di un impianto per il trattamento e per la distribuzione di acqua micro-filtrata naturale e gasata, prelevata direttamente dall’acquedotto pubblico.

L’obiettivo principale è quello di ridurre i rifiuti da smaltire rappresentati dagli imballaggi di plastica: contenitori e bottiglie d’acqua. Di conseguenza, saranno abbassati anche gli impatti ambientali legati.

La casa dell’acqua sarà collocata presso il centro storico della frazione Capitello, di proprietà comunale e facilmente servibile dalla rete elettrica ed idrica.

I vantaggi riconosciuti per questa iniziativa sono molteplici:
ecologici: favoriscono la riduzione di C02 e petrolio dovuti alla produzione del PET e alle emissioni dei gas di scarico dei TIR atti al trasporto di bottiglie di plastica;
economici: da un lato si garantisce un risparmio significativo per i cittadini che evitano l’acqua naturale in bottiglia, dall’altro le Pubbliche Amministrazioni potranno riscontrare una sostanziale riduzione dei costi di smaltimento delle materie plastiche;
socialmente utili: ricreano, come accadeva in passato attorno alle fontane di paese, punti di incontro e socializzazione.

L’amministrazione comunale di Ispani, guidata dal sindaco Marilinda Martino, ha deciso di aderire all’iniziativa proposta dall’Autorità di Ambito Sele di installare sul territorio una casa dell’acqua, per garantire un ulteriore servizio ai suoi cittadini, puntando sul risparmio economico delle famiglie e sulla riduzione dell’inquinamento ambientale.

Tags
Back to top button
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker