Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Autovelox sulla Cilentana, dal consorzio Gives precisano: Ministero conferma regolarità

Attualmente è in funzione nel territorio di Rutino

AGROPOLI. «I pareri dei Ministeri dell’Interno e delle Infrastrutture stabiliscono i punti fermi che devono
caratterizzare le attività di controllo degli eccessi di velocità posti in essere, e confermano l’assoluta

correttezza e rispondenza alle normative delle attività poste in essere, finalizzate ad arginare il
fenomeno degli incidenti stradali e contribuire alla sicurezza stradale». E’ quanto evidenzia Riccardo
Maggiulli, amministratore unico del Consorzio Gives, richiamando i pareri forniti dal Ministero circa la regolarità dell’apparecchio mobile Scount Spped utilizzato a Rutino, Albanella e Agropoli (sono nel primo comune è attualmente in funzione) e a San Cipriano Picentino.

Proprio quest’ultimo comune aveva chiesto un parere insieme al Consorzio. In particolare, il parere del Ministero dell’Interno prot. 300/A/1786/18/144/5/20/3 del 06/03/2018 esplicita chiaramente che è possibile utilizzare un veicolo intestato ad una società privata, al quale il dispositivo di rilevamento è imprescindibilmente legato per ragioni di funzionalità e taratura, in coerenza con quanto stabilito dall’art. 94 del Codice della Strada. Ancora: il parere del Ministero dell’Interno prot. 300/A/1786/18/144/ 5/20/3 del 06/03/2018 chiarisce che non è necessario, per quanto auspicabile ed in molti casi realizzato, presegnalare o rendere visibili le apparecchiature dinamiche
durante il loro utilizzo in questa modalità. Infine, il parere del Ministero delle Infrastrutture e dei
Trasporti prot. Sistra.Registro Ufficiale.U.0003378 del 17/05/2018 esplicita chiaramente che una stessa
apparecchiatura può essere noleggiata a più Comuni anche con durata dei rispettivi contratti
sovrapposta, a condizione, ovviamente, che non ci sia contemporaneità di utilizzo.

Tags

4 commenti

  1. Ma possibile che non si parla d’altro,?pensate a sistemare le strade!non viaggio molto ma le nostre strade sono in pessime condizioni!

  2. Ma la velocità in quegli incidenti mortali e una causa secondaria e finale e questi furboni co……la citano sempre come causa primaria per giustificare le macchinette e nascondere le cause vere,che ba……
    Le macchinette sono e saranno sempre illegali concettualmente e moralmente in quanto fatte per fare risanare debiti comunali
    gestiti male in passato e per alimentare la camorra come si fà con le macchinette per giocare.
    E poi giustificare l’esistenza di Gives di ci…. e incompetenti,mi aspetto che il m5s elimini tutto stò schifo nazionale e migliori molte strade da terzo mondo che ci stanno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti potrebbero interessare