Terme Cappetta
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Autovelox di Agropoli, Basile attacca: ipocrisia dell’amministrazione comunale

"Questa amministrazione, la peggiore di sempre, batte ancora cassa"

AGROPOLI. Dire che l’autovelox di Agropoli serve a garantire maggior sicurezza significa essere ipocriti. E’ questo in sintesi il pensiero di Giovanni Basile, coordinatore della Lega. Il motivo è presto spiegato: “E’ un apparecchio che serve solo a dare ossigeno alle casse di un comune ridotto a pubblicizzare opere di manutenzione come eventi eccezionali”.

“I soldi per foraggiare gli amici sono sempre meno e sale il malcontento – dice ancora l’esponente della Lega – Quindi, dopo l’aumento esponenziale di tutte le tasse comunali, dopo l’istituzione della tassa di soggiorno e il pagamento del biglietto per accedere al castello, dopo la totale conversione dei posti parcheggio a striscia bianca in strisce blu a pagamento, questa amministrazione, la peggiore di sempre, batte ancora cassa”.

Di qui l’invito a “non farsi fregare e soprattutto andiamo sempre piano, al di là degli auovelox”, dice Basile.

Il controllo elettronico della velocità tra gli svincoli Agropoli Nord e Agropoli Sud della Cilentana riprenderà il prossimo venerdì 13 giugno. L’apparecchio è posizionato lungo la carreggiata nord su un tratto di via Togliatti. L’autovelox è già stato contestato dalle associazioni di consumatori e dal Movimento 5 Stelle, con il portavoce Consolato Caccamo, che ha chiesto il rilascio della documentazione che lo riguarda.

Tags

Un commento

  1. E come dargli torto… la guardia sarà sempre alta contro questo tipo di angherie comunali.

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito