Capaccio Paestum, comune punta al potenziamento della videosorveglianza

Ok al patto per la sicurezza con la Prefettura

Anche il Comune di Capaccio Paestum ha sottoscritto il Patto per la sicurezza con la Prefettura di Salerno per poter accedere ai fondi del Ministero dell’Interno per l’installazione della videosorveglianza. In particolare l’ente ha già preventivato un quadro economico di spesa per circa 285mila euro.

blank

L’intenzione di potenziare il sistema di videosorveglianza fu già annunciata nel marzo scorso quando la giunta comunale approvò il progetto esecutivo, denominato “Capaccio Paestum Sicura”. Esso prevede il potenziamento dell’impianto di videosorveglianza esistente attraverso attività di manutenzione e di sostituzione delle trentacinque telecamere già presenti nonché l’implementazione mediante l’installazione di altre settantuno telecamere per un totale di centosei “occhi” che garantiranno un adeguato controllo su tutto il territorio comunale, così da aumentare i livelli di sicurezza e di decoro urbano.

Il progetto nella sua interezza prevede una spesa ben superiore, pari a 1,1 milioni di euro con la distribuzione delle nuove telecamere nei punti di maggiore interesse concordati tra Amministrazione comunale, Polizia Municipale e Consulta Comunale per la Sicurezza Urbana. L’installazione della videosorveglianza sarebbe fondamentale per contrastare anche l’ondata di furti che si sta registrando sul territorio.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it