Tolomeo
AttualitàCilentoIn Primo Piano

San Mauro Cilento: il 5×1000 per acquistare giostrine per i bambini

L'iniziativa del Comune cilentano

SAN MAURO CILENTO. Nella dichiarazione dei redditi è possibile indirizzare il 5×1000 a enti impegnati nei servizi sociali. Tra questi anche i comuni.

Tutti i contribuenti potranno, in sede di compilazione delle loro denunce dei redditi (modello Unico, CUD, o Modello 730), scegliere di destinare il 5×1000 dell’IRPEF al proprio comune di residenza, che utilizzerà queste risorse per lo svolgimento di attività sociali.

Questa scelta non si sostituisce a quella della destinazione dell’ 8×1000 dell’ Irpef allo Stato o alla Chiesa cattolica o alle altre confessioni religiose; è semplicemente aggiuntiva e serve ad aiutare il Comune ad essere più vicino ai suoi cittadini più bisognosi e meno fortunati, alle famiglie o ai bambini.

Ecco perché diversi comuni stanno facendo appello a residenti e non, affinché si scelga di destinare parte del proprio reddito. Tra questi anche San Mauro Cilento. Il sindaco Carlo Pisacane, ha già in mente come intende utilizzare i fondi che andranno all’Ente: serviranno per l’acquisto di giostre per i bambini. Di qui l’invito a scrivere il codice fiscale del Comune (81001210657) sulla dichiarazione dei redditi, nel riquadro che riporta la scritta “Attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente”.

Se non si firma i fondi andranno comunque allo Stato, in caso contrario andranno ad Enti o associazioni prescelte.

Tags

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito