Vandali in azione a Vatolla presso l’ex scuola elementare

La rabbia dei residenti

Vandali scatenati a Vatolla, frazione di Perdifumo. La struttura dove trovava sede la scuola elementare e l’annesso campetto hanno ricevuto la visita di personaggi poco raccomandabili, la cui identità è per il momento ancora sconosciuta, che hanno lasciato tristi testimonianze del loro passaggio.

Vetri rotti, tapparelle danneggiate, reti tagliate, spazzatura ovunque e graffiti con bombolette spray quasi a voler firmare la loro opera. Tutto ciò è accaduto nei giorni scorsi, probabilmente a più riprese, nel pieno centro della frazione del borgo cilentano.

Furiosi i residenti, senza distinzione di età: «Ci giochiamo ogni giorno – dicono alcuni ragazzi – quel campetto è per noi un luogo magico. Questi atti non dovrebbero mai accadere». «Inutile puntare il dito contro giovinastri o altre persone – dice un residente – non sappiamo chi è stato ma se lo ha fatto è perché c’è un problema di fondo legato all’abbandono in cui versano ormai i nostri centri. I giovani – conclude – non hanno stimoli e riversano la loro frustrazione in queste azioni».

L’episodio della scuola elementare, chiusa ormai da qualche anno per mancanza di studenti, non è l’unico verificatosi a Vatolla. Il campetto sportivo comunale fu oggetto di episodi simili e soltanto l’intervento di Enzo Malandrino, presidente della squadra di calcio dilettantistica Real Vatolla, portò la struttura a nuova luce. I residenti, ora, chiedono all’amministrazione comunale più sicurezza e l’attivazione di una rete di telecamere per la videosorveglianza al fine di dissuadere eventuali emulatori ma anche per poter dormire sonni tranquilli: «Se nessuno si è accorto di qualche balordo che ha sfondato un vetro, veri malintenzionati potrebbero avere vita fin troppo facile – dicono i vatollesi – è il momento di fare qualcosa».

Continua a leggere su InfoCilento.it


CONTINUA A LEGGERE
blank

Arturo Calabrese

Appassionato di giornalismo dai tempi del liceo, si occupa di cultura ed eventi, non disdegnando la cronaca e l'attualità. Per InfoCilento conduce programmi televisivi. È collaboratore del quotidiano "la Città", di televisioni locali e del blog #mifacciodicultura. Laureando in beni culturali impiega il poco tempo libero nel volontariato con la Fondazione Telethon

4 commenti

  1. Ma sti ragazzi a scuola non ci sono andati??non hanno una coscienza??i genitori come li hanno educati?si devono vergognare!!!

  2. Sembra che negli ultimi tempi vada di moda vandalizare scuole! Ma gli alunni di questo istituito con quale stato d’animo affrontano lo scempio?

Hai Ad Block Attivo

InfoCilento.it è un porale gratuito e si mantiene grazie alla pubblicità. Non adottiamo alcuna forma di pubblicità invasiva, fastidiosa o pericolosa. Per questo se vuoi continuare a usufruire dei servizi di InfoCilento.it disattiva AdBlock per questo sito. Per farlo clicca con il pulsante destro del mouse sull'icona di AdBlock e seleziona "Sospendi su questo sito". In questo modo potrai continuare a visitare InfoCilento.it e accedere a tutti i suoi contenuti. Grazie!