Promozione: la Polisportiva S. Maria ad un passo dal salto in Eccellenza

Parlano i calciatori Donato Bovi e Gianmarco Di Luccio

Domenica, alle ore 16.30, la Polisportiva S.Maria giocherà la sua ultima partita stagionale. I giallorossi, guidati dal tecnico Pirozzi, dopo il terzo posto nel girone D di Promozione campana e le vittorie nei play-off, contro Angri e Campagna, sarà impegnata sul campo del Villa Literno,  società casertana arrivata seconda nel girone A. I cilentani, che giocheranno in trasferta, dovranno vincere nell’arco dei 120 minuti, potendosi “accontentare” del pari al novantesimo. In caso di ulteriore parità festeggerebbero però i casertani, autori di settantadue punti in stagione con settantatré reti siglate e diciotto subite. Abbiamo raggiunti Donato Bovi e Gianmarco Di Luccio per saggiare gli animi in casa Polisportiva.

Gianmarco Di Luccio, centrocampista,  a poche ore dall’atto finale ha dichiarato: “Abbiamo iniziato i play-off cercando di dare una risposta concreta, dopo aver perso il secondo posto nelle ultime due giornate l’ambiente intorno a noi sembrava si fosse spento.
Poi con allenamento e con umiltà abbiamo affrontato la settimana in modo eccezionale: dato che la partita è lo specchio del lavoro svolto in settimana, abbiamo fatto grosse prestazioni.
Sull’onda dell’entusiasmo a Santa Maria è arrivato il Campagna, una squadra blasonata che era convinta di vincere, ma ha trovato una formazione ancor più solida ed unita di loro stessi.
A differenza delle altre due partite abbiamo ora un solo risultato utile:  VINCERE.
Per noi questo non è un problema, abbiamo affrontato i play-off di girone per vincere le gare e non passare il turno mantenendo il pareggio.
I due successi con Angri i Campagna, in contro altare con il finale di campionato, ci hanno rigenerato anche mentalmente.
Sono convinto che andremo a Caserta sfavoriti sulla carta, ma in qualche modo favoriti poichè arriviamo sull’onda dell’entusiasmo.
Un complimento va al mister per quanto riguarda il gioco: esprimiamo un buon calcio e da quando è subentrato non abbiamo perso neanche una partita.
Un plauso va anche al preparatore atletico: grazie a lui fisicamente siamo al top.
Ringrazio i compagni per questo grande cammino che abbiamo fatto tutti soffrendo e festeggiando sempre insieme, ma per domenica nella testa di tutto il gruppo rimbomba non il vincere ma il lottare fino alla fine”.

Gli fa eco Donato Bovi, playmaker ex Gelbison, che ha rilasciato le seguenti dichiarazioni: “Sicuramente quella di domenica sarà una partita diversa rispetto a tutte le altre.
In questi play-off abbiamo battuto Angri e Campagna, due ottime squadre, con organici di assoluto valore. L’Angri è una formazione leggermente più tecnica mentre il Campagna punta molto sulla fisicità.
Entrambe le gare sono state equilibrate e tirate: in particolar modo quella di domenica scorsa con i campagnesi, visto che è rimasta in bilico fino alle battute finali.  Poi fortunatamente siamo riusciti a farla girare dalla nostra parte centrando il successo nei novanta minuti, come già fatto con l’Angri.
Questo sicuramente ci ha dato nuova energia per affrontare il prossimo impegno, la carica giusta per puntare al meglio all’ultimo ostacolo della stagione. Sappiamo di avere grosse potenzialità e per questo non dobbiamo avere nessun timore dell’avversario, pensando in primis solo a noi stessi.
Quella di domenica è una finalissima regionale per il salto in Eccellenza: è normale che l’undici che ci troveremo difronte sia una squadra che abbia fatto benissimo.  Hanno collezionato moltissimi punti nel loro girone, segnando tantissimo e subendo poco, per noi tutto ciò deve essere uno stimolo enorme.
Siamo consapevoli che domenica, rispetto alle altre sfide giocate nei play-off, saremo costretti a vincere, non avendo più il doppio risultato dalla nostra parte, per centrare il nostro obbiettivo.
Mancheranno Nunziata e Pastore è vero ma siamo un gruppo solido, chiunque scenderà in campo, dal primo minuto o a partita in corso, darà tutto sicuramente.
Sappiamo che al nostro seguito ci sarà tanta gente, che partirà dal Cilento per approdare nel casertano a sostenerci: per noi è una grande gioia e speriamo di ripagarli nel migliore dei modi.
Siamo tutti carichi, non vediamo l’ora di chiudere nel migliore dei modi questa stagione”.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Christian Vitale

Christian Vitale è un giornalista pubblicista che collabora con la Redazione di Infocilento.it dall'aprile del 2016. E' il responsabile della redazione sportiva.