Tolomeo
AlburniAttualitàCilentoIn Primo PianoVallo di Diano

Pioggia di fondi per i comuni del Cilento, Vallo di Diano e Alburni

Si tratta di interventi per miglioramento della qualità urbana e promozione di servizi in aree degradate

Accordo di programma quadro “Infrastrutture per sistemi urbani”. La Regione da l’ok e investe quasi 95milioni di euro. L’accordo tra Governo e Regione, finanziato dai fondi Por Campania Fede 2007-201, prevede interventi di recupero e miglioramento della qualità urbana , promozione dei servizi sociali nelle aree degradate, molti dei progetti approvati sono in provincia di Salerno, tra cui le aree Cilento, Vallo di Diano ed Alburni.

Nella delibera ci sono:

Sassano, riqualificazione palazzo Picinni, 362. 723 euro, e sistemazione strade e piazze, 992.471 euro;
Buonabitacolo, recupero di piazza Pertini e vie di accesso nel centro storico, 1,9milioni euro, e restauro di Palazzo Radice da destinarsi a sede comunale_I lotto, 436.150 euro;
Caselle in Pittari, riqualificazione del centro storico, sottoservizi e pubblica illuminazione, 1.3 milioni euro;
Polla, recupero centro storico, 859.034 euro;
Teggiano, stralcio funzionale per parcheggi “Recupero e restauro al centro storico”, 330.284 euro;
Agropoli, Miglioramento della mobilità interna/esterna del porto turistico, 1.7milioni euro;
Sant’Arsenio, ristrutturazione della palestra comunale, 1.3milioni euro;
Sala Consilina, riqualificazione ambientale del centro storico, 2.2 milioni euro;
Pertosa, miglioramento degli arredi urbani e della segnaletica, 325.039 euro, e miglioramento e ampliamento del sistema di supervisione, 477.214 euro;
Padula, il progetto “Grande attrattore culturale Certosa di San Lorenzo”, 1.5milioni euro, e suoi recupero e riqualificazione, 697.124 euro;
San Rufo, recupero dell’edificio per la promozione dell’artigianato, 378.840 euro;
Torchiara, realizzazione di viabilità alternativa a Torchiara capoluogo, 1,2milioni euro;
Vallo della Lucania, riqualificazione del sistema urbano Addevico, 1.4milioni euro;
Roccadaspide, completo recupero del centro storico, 2 milioni euro;
Casaletto Spartano, progetto di riqualificazione funzionale del Palazzo Bruno-frazione Battaglia, 2.2 milioni euro;
Rutino, riqualificazione architettonica e funzionale della piazza di via Paestum, 2 milioni euro;
Cannalonga, riqualificazione urbana del centro abitato, 1.5milioni euro;
Controne, recupero di spazi pubblici nel nucleo storico-area San Nicola, 900.523 euro;
Corleto Monforte, nascita dell’Istituto di ricerca e didattica ambientale del Parco, 379.394 euro;
Buccino, riqualificazione strutture per la fruizione turistica di oere e di integrazione del centro storico con il Parco Archeologico Urbano dell’Antica Volcej, 3.7milioni euro.

Tags

Un commento

Ti potrebbero interessare

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito