Terme Cappetta
CronacaIn Primo PianoVallo di Diano

Sala Consilina: arrestato rumeno. Era latitante dal 2016

L'uomo era ricercato per una rapina

i militari della Compagnia Carabinieri di Sala Consilina (SA), coordinati dal Capitano Davide Acquaviva, hanno tratto in arresto su mandato di arresto europeo il 27enne M.G.D., di nazionalità rumena, latitante dal 2016.
L’uomo (foto allegata) era ricercato da circa due anni dalle autorità inquirenti europee a causa di un provvedimento restrittivo della libertà personale spiccato dall’Autorità Giudiziaria della Romania per una rapina lì commessa.

I Carabinieri della Stazione di Sala Consilina lo hanno rintracciato nel Comune di Sala Consilina ed il catturando non ha opposto resistenza al momento dell’arresto.
Il giovane aveva cambiato il colore dei capelli rispetto alla foto con la quale era ricercato.
L’arrestato è stato condotto presso la Casa Circondariale di Potenza in attesa di estradizione, a disposizione della Corte di Appello potentina.

Tags

2 commenti

  1. Scusate la mia curiosità, ma una persona che viene arrestata per un grave reato non dobbiamo memorizzare il suo viso? Per cercare di evitarlo oppure denunciare se lo si vede in giro in atteggiamenti loschi? Invece coprite gli occhi, mentre per giovani del posto per una fumata, oppure per una bagatella, mettete viso e dati anagrafici compreso l’indirizzo di dove abita. A chi figlio e a chi figliastro, a me sembra che si tende a non pubblicizzare troppo i reati degli stranieri. Non credo sia un giornale imparziale!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito