Tolomeo
AttualitàCilento

San Mauro La Bruca fa voti per salvare la scuola dell’infanzia

"Necessario garantire la continuità scolastica"

SAN MAURO LA BRUCA. La scuola dell’infanzia è a rischio e la sua soppressione potrebbe determinare non pochi disagi, soprattutto in considerazione della tenera età di chi la frequenta. Il Comune è corso subito ai riparti. L’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Francesco Scarabino, ricevuta questa notizia ha deciso di fare voti agli enti sovracomunali per evitare che ciò avvenga.

A San Mauro La Bruca sono attive una sezione della scuola dell’infanzia e due pluriclassi della scuola primaria facenti parte dell’IC di Futani

“San Mauro La Bruca è un piccolo centro montano – evidenziano da palazzo di città – la chiusura della scuola dell’infanzia aumenterebbe l’isolamento e la marginalità del Comune attesa la distanza con altri territorio e il pessimo stato della viabilità intercomunale”.
Per la giunta comunale “L’erogazione del servizio istruzione nelle aree svantaggiate contrasta lo spopolamento”, pertanto è necessario garantire “la continuità e la qualità scolastica”. Al contempo si sottolinea come “il sistema scolastico dei piccoli centri sia fondamentale per la crescita e lo sviluppo del bambino nonché per il territorio stesso”.

Di qui, considerato che “il mantenimento dell’attuale assetto della rete scolastica è condizione essenziale per l’esercizio del diritto allo studio in un’area già fragile dal punto di vista socio-economico”, la richiesta agli uffici scolastici regionali e provinciali, nonché ai parlamentari del territorio e al Governatore De Luca, di mantenere l’attuale assetto scolastico.

Non è la prima vola che il Comune si vede costretto ad intraprendere iniziative per la salvagurdia dei propri istituti scolastici accadde già nel febbraio scorso quando L’Ente sollecitò il mantenimento dei propri istituti.

Tags

Ti potrebbero interessare