Studio Di Muro
AttualitàCilento

Prignano Cilento: ‘centro storico al buio’, botta e risposta tra maggioranza e opposizione

Cantalupo: minoranza strumentalizza il problema

«A distanza di un mese Prignano Cilento continua a rimanere al buio». E’ questa la denuncia che arriva dalla minoranza di Idee in Comune che da tempo sta segnalando problemi dovuti all’assenza di illuminazione nel centro storico.

Il disagio si presenta da circa un mese e a giorni alterni. Vi sono momenti in cui l’impianto funziona regolarmente ed altri in cui l’intera zona resta senza i lampioni e con le sole luci delle abitazioni a fungere da faro per chi transita.

«Ogni due-tre giorni nel centro storico manca la corrente – spiega Angelo Perrone – l’amministrazione parla di un guasto ma il problema va avanti da un mesetto e non viene risolto». L’ultimo disservizio nella serata di ieri.

Da palazzo di città, però, respingono le accuse e precisano di essere intervenuti tempestivamente per risolvere il problema. «La minoranza vuole strumentalizzare la situazione – replica il sindaco Giovanni Cantalupo – la realtà è che a causa del brutto tempo un quadro elettrico è completamente saltato. Abbiamo prontamente fatto l’impegno di spesa e contattato la ditta per la sostituzione. Quest’ultima ha effettuato l’ordine e il pezzo da sostituire è arrivato venerdì Santo». A ritardarne l’installazione la necessità di dover intervenire congiuntamente con l’Enel: «Il 10 aprile scorso – spiega però Cantalupo – l’opera è stata completata». Tuttavia ieri si è registrato un nuovo guasto: «La luce c’è sempre stata, salvo ieri sera per un piccolo tratto del centro storico che va da Salita San Giuseppe a Piazzetta Cavour. Anche in questo caso – precisa Cantalupo – abbiamo allertato la ditta che è intervenuta in giornata sostituendo una cassetta che si era bruciata». Da questa sera, quindi, tutto l’impianto di illuminazione funzionerà regolarmente

Tags

Un commento

Ti potrebbero interessare