Forlenza
AttualitàCilento

Camerota: l’imposta di soggiorno utilizzata per manutenzione, servizi ed eventi

Previste entrate per 100mila euro

CAMEROTA. L’amministrazione comunale ha stabilito le modalità di utilizzo dell’imposta di soggiorno. Si tratta di un’entrata stimata di circa 100mila euro per l’anno 2018. In base al disposizione legislative il gettito è
destinato a finanziare gli interventi, in materia di turismo, compresi quelli a sostegno delle

strutture ricettive, nonché interventi di manutenzione, fruizione e recupero dei beni culturali,
ambientali, servizi pubblici locali, secondo la relazione che annualmente sarà presentata
in Consiglio Comunale in occasione del bilancio di previsione.

In tal senso la giunta Scarpitta ha deciso di utilizzare i proventi per eventi culturali, manifestazioni e spettacoli, servizi pubblici e manutenzione del territorio. Proprio a quest’ultimo settore (manutenzione del patrimonio e interventi ambientali) sono destinati i maggiori importi: il 40%, ovvero 40mila euro; il 30% andrà per i servizi pubblici locali: il restante 30%, ulteriori 30mila euro, serviranno per la realizzazione di eventi quali manifestazioni e spettacoli (20%) ed iniziative culturali (10%)

Il Comune di Camerota nell’ottobre scorso  aveva deciso di applicare l’imposta di soggiorno a tutto l’anno solare con le seguenti tariffe: Gennaio – Febbraio – Marzo – Aprile – Maggio 0,50€; Giugno – Luglio – Agosto – Settembre 1,00€; Ottobre – Novembre – Dicembre 0,50€.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Luisa Monaco

Appassionata di fotografia, studia all'accademia delle arti. Ama scrivere e disegnare, segue la politica e la cronaca del suo territorio.
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it