Affare Fatto
AttualitàCilentoIn Primo Piano

Volontari in campo per ripulire le terme di Velia

In azione il Gruppo Archeologico Velino

Volontari del Gruppo Archeologico Velino in azione per ripulire gli scavi archeologici di Ascea in vista della settimana di Pasqua. Nei giorni scorsi, in accordo con la Soprintendenza Archeologia Belle arti e Paesaggio di Salerno e Avellino, con il coordinamento dell’ufficio scavi Velia e sotto la supervisione di Maria Tommasa Granese (direttrice del parco archeologico di Velia) è stata ripulita l’area del complesso termale romano, situato nel quartiere meridionale della città antica. “Il G.A.V – fanno sapere – ha svolto questa attività nel rispetto degli accordi del protocollo di intesa di cui è parte insieme ad altri comuni del Cilento”.

Nel 2015, infatti, è stato siglato un protocollo d’intesa finalizzato alla valorizzazione dell’area archeologica tra Segretariato Regionale per la Campania, Soprintendenza Archeologia per la dal Parco Nazionale del Cilento e del Vallo di Diano, Comune di Ascea e Comuni del comprensorio velino, Comunità Montana “Bussento-Lambro-Mingardo” e Gruppo Archeologico Velino.

L’obiettivo è proprio quello di provvedere alla manutenzione di un’area che per la sua notevole estensione e per le particolari caratteristiche geologiche, necessiterebbe di una manutenzione costante del verde, ma l’esiguità dei fondi destinati alla manutenzione ordinaria non consente di effettuarli con regolarità.

Tags

Un commento

  1. L’unica vera fabbrica del cilento continua ad essere inaccessibile….o sotto terra!
    Per non sbagliare…si continua a dormire!

E' stato rilevato Adblock

Per favore disabilita Adblock su questo sito