Hotel Royal Paestum
Costabile Spinelli candidato al Senato
Costabile Spinelli candidato al Senato
Attualità

Bretella Agropoli – Eboli, firmato accordo

Bretella Agropoli – Eboli, firmato accordo

Ecco i dettagli

Ecco i dettagli

E’ stato siglato questa mattina, l’accordo preliminare per la bretella di collegamento tra Agropoli ed Eboli. Alla firma dell’accordo preliminare, presso la Sala Giunta della Regione Campania, erano presenti: il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca e l’amministratore delegato di Anas, Gianni Vittorio Armani. Il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola e il già capo staff della segreteria di De Luca, Franco Alfieri, non sono voluti mancare allo storico accordo, che darà certamente nuovo respiro alle aree turistiche a sud di Battipaglia.

Si tratta del collegamento stradale veloce tra l’Autostrada A2 “del Mediterraneo” e la variante alla Strada Statale 18, ad Agropoli, previsto nel Patto per lo Sviluppo della Regione Campania. Il progetto prevede il collegamento Agropoli-A2 svincolo di Contursi, mediante una strada a scorrimento veloce, lunga oltre 32 km, che dallo svincolo Agropoli Sud della Strada Provinciale 430, attraversa i comuni di Agropoli, Capaccio, Albanella, Altavilla Silentina, Serre ed Eboli.

Lungo il tracciato sono previsti 7 svincoli, 4 dei quali da realizzare ex novo. A breve l’Anas bandirà la gara che darà il via alla progettazione. Il costo della progettazione preliminare è pari a 1,6 milioni di euro. «Si tratta – spiega il Sindaco di Agropoli, Adamo Coppola – di un primo passo verso la costruzione di una viabilità alternativa per collegare il Cilento con l’Autostrada: una risposta sensata alla troppo trafficata Strada Statale 18, di collegamento tra Agropoli e Battipaglia. Si tratta di un importante accordo, che favorirà certamente il rilancio del Cilento tutto, fino ad oggi tagliato fuori dai circuiti autostradali. Percorrere il tratto Agropoli-Battipaglia, per raggiungere il raccordo autostradale significa, oggi, impiegare almeno 30 minuti, tempistica che cresce ampiamente nel periodo estivo. Per non parlare dei tempi per raggiungere le località turistiche rinomate, a sud di Agropoli. Si tratta quindi – conclude – di una svolta storica, attesa da decenni, che ridarà respiro all’economia dei nostri territori ed alleggerirà il traffico veicolare sull’attuale percorso, rappresentato dalla SS 18».

11 Commenti

11 Comments

  1. Angelo

    13 febbraio 2018 a 13:14

    Speriamo che il risultato non sia uguale alle strade fantasma della provincia di Salerno

  2. Sofia

    13 febbraio 2018 a 13:32

    Bravo sindaco, adesso tutti potranno scegliere di andare oltre Agropoli; se oggi prendevamo qualche turista per sfinimento con questa bella opera nemmeno più quelli vedremo. Fortunatamente ne approfitteranno gli altri.
    Ben Fatto!
    A proposito leggevo progetto preliminare, se è così stiamo messi male perchè significa che occorreranno anni prima di vedere la strada realizzata.

  3. Fabrizio

    13 febbraio 2018 a 14:38

    A parole si possono fare tante belle cose, come per esempio riaprire l’Ospedale di Agropoli, ma poi al momento dei fatti…

  4. anonimo

    13 febbraio 2018 a 14:40

    ancora promesse pre elettorali. vi state facendo troppi autogol.le persone serie vi daranno adeguate risposte.

  5. CIRO DI MARZIO

    13 febbraio 2018 a 16:33

    mappina…mappinella e …..

  6. Anonimo

    13 febbraio 2018 a 19:01

    Che tris…

  7. Nunzio

    13 febbraio 2018 a 19:26

    Az, quello è un tris che vale una scala reale….. per arrivare dove non lo so

  8. Angelo

    13 febbraio 2018 a 20:16

    Si devono solo vergognare per idanni causati adesso hanno il coraggio di farsi fotografare insieme fanno solo promessa pre elettorali la risposta il popolo gli la dara il 4 marzo

  9. Anonimo

    13 febbraio 2018 a 21:46

    andate fare in c..o tutti ,spero che molti vi siete svegliati

  10. Anonimo

    13 febbraio 2018 a 21:55

    Il ministro degli interni attuale “Minniti”ha preferito di non stare assieme ad Alfieri sullo stesso palco,perchè lui non vuole accettare i voti della camorra. Ma cosa volete di più?

  11. Anonimo

    15 febbraio 2018 a 11:57

    ATTENTI A QUESTI TRE!!!!

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Popolari

Top