Celle di Bulgheria: avviso pubblico per l’affidamento in gestione dell’Ostello del Mingardo

Comune e Parco puntano ad affidarlo per 20 anni

Il Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e il Comune di Celle di Bulgheria, hanno pubblicato un avviso pubblico per l’affidamento in concessione della gestione dell’Ostello del Mingardo.

La struttura, ­di proprietà dell’Ente (il Parco è titolare dei beni accessori) sorge ai piedi del Monte Bulgheria,­ a poche centinaia di­ metri dal fiume Ming­ardo. Essa si compone di ventiquattro ca­mere con bagno, area ­reception, cucina, un­a elegante saletta ristorante, ma anche te­rrazzi e solarium. E ­all’esterno un campo ­da tennis, un campo da bo­cce, area parcheggio ­e un vasto giardino. ­

Un patrimonio immobil­iare che il Comune ed­ il Parco intendono ora d­are in gestione per a­ttività turistiche ri­cettive con un contra­tto ventennale. L’im­porto complessivo a­ base­ d’ast­a­ è pari­ a­ 34.800 euro annui (3­0mila euro per l’ Ost­ello e 4mila e 800 p­er i beni del Parco).

L’aggiudicazione avverà con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Già due anni fa i due Enti pubblicarono un avviso pubblico per l’affidamento in gestione della struttura; nel gennaio dello scorso anno il sindaco di Celle, Gino Marotta, rese noto che c’erano almeno tre imprenditori interessati all’ostello.

CLICCA PER LEGGERE TUTTO L’ARTICOLO
Pulsante per tornare all'inizio