Forlenza
CilentoIn Primo PianoLocalità

Agropoli: servizio integrato per i giovani disabili

Comune e piano di Zona S8 insieme per garantire sostegno economico ai giovani disabili delle scuole di Agropoli

Riflettori accesi sulle necessità e le problematiche dei giovani disabili del Comune di Agropoli.

L’Amministrazione si è interessata, in particolare, a ciò che riguarda la predisposizione dei servizi di supporto
organizzativo agli alunni in situazioni di handicap o di disagio, avvalendosi del sostegno del Piano di Zona S8 per garantire un aiuto concreto alle scuole primarie del territorio. I dirigenti degli Istituti interessati, infatti, in relazione al consistente numero di alunni con disabilità che nel corso dell’anno scolastico necessitano di ausilio in entrata e uscita dalle strutture scolastiche e accompagnamento per l’uso di servizi igienici, hanno manifestato la necessità e l’urgenza di avere a disposizione un numero di assistenti da affiancare al personale ATA già in carico, con altri compiti, alla scuola.

I dati raccolti dal servizio sociale raccontano di  52 alunni della scuole primarie cittadine – in possesso della certificazione di disabilità –  bisognosi di un servizio di base, integrativo del servizio di “ sostegno scolastico “ reso dal personale ATA; il Piano di Zona S8, dal canto suo, ha provveduto alla ripartizione, tra i Comuni, dei fondi necessari a garantire tutto il supporto necessario. Il Comune di Agropoli è beneficiario di circa  53 mila euro, un importo che permetterà a ogni alunno 1140 ore di servizio integrativo fino alla chiusura dell’anno scolastico.

Considerato che il Comune non ha nel proprio organico le figure professionali necessarie a mettere in atto il progetto, saranno i genitori degli alunni a scegliere l’organismo del terzo settore cui rivolgersi, tra quelli accreditati all’albo del Piano di Zona ed in possesso dei  requisiti previsti.

Continua dopo la pubblicità
Tags
Continua dopo la pubblicità
blank

Antonella Capozzoli

Si laurea nel 2013 in Lettere Moderne e nel 2016 consegue la specialistica in Filologia Moderna col massimo dei voti. Collabora all'organizzazione del Convegno Internazionale Boccaccio Angioino ( 2013) presso l'Università degli studi di Salerno. Pubblica il saggio " Il Decameron, la Fortuna e i mercatanti della seconda giornata" sulla rivista semestrale di letteratura e cultura varia " Misure critiche" ( 2014).
Close

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it