Giornata Mondiale delle Città per la vita, un’iniziativa nel Cilento

Joaquin Josè Martinez incontrerà gli studenti dell’Ancel Keys

CASTELNUOVO CILENTO. In occasione della Giornata Mondiale delle Città per la vita, contro la pena di morte, giovedì mattina Joaquin Josè Martinez, ex condannato a morte in Florida incontrerà gli studenti dell’ istituto alberghiero Ancel Keys di Castel Nuovo Cilento. Un incontro fortemente voluto dal sindaco Eros Lamaida . Una testimonianza forte che offrirà ai ragazzi un momento di riflessione sull’importanza della vita.

Nato in Ecuador, cittadino spagnolo, con una buona famiglia e un’infanzia felice alle spalle, a 24 anni, Joaquin era un esempio riuscito dell’American dream, il sogno americano. Viveva a Tampa in Florida, dove aveva due figlie e una separazione in corso. Proprio per alcune accuse infondate della ex moglie, venne arrestato, sotto gli occhi delle figlie, per l’assassinio di una giovane coppia. Il ragazzo ucciso era un trafficante di droga, nonché il figlio di un ufficiale di polizia. Serve subito un colpevole: Joaquín, che nel giorno dell’omicidio si trovava a Disneyland con la nuova fidanzata, venne incredibilmente condannato alla pena capitale, ma dopo cinque anni di detenzione e tre nel braccio della morte, Joaquín fu riconosciuto innocente. 

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Bruno Marinelli

Bruno Marinelli (nato a Roma, ma agropolese di famiglia).Trasferitosi stabilmente nel Cilento ne apprezza le peculiarità culturali e turistiche che la rendono una terra speciale. Appassionato di sport,cultura e politica. Ama molto leggere. E'il responsabile della redazione sportiva di Infocilento.