Vallo della Lucania: la statua di Rabarama s’illumina contro la pena di morte

Il comune aderisce all’iniziativa “Città per la vita/Città contro la pena di morte”

L’amministrazione di Vallo della Lucania, guidata dal sindaco Antoio Aloia, aderisce all’iniziativa proposta dalla comunità di Sant’Egidio, fondatrice della rete di Municipalità “Città per la Vita / Città contro la pena di morte”“Cities for life / Cities against the Death Penalty”, che rappresenta, in Europa e nel mondo, la comune volontà di accelerare la definitiva scomparsa della pena capitale dal panorama giuridico e penale degli Stati.

L’iniziativa ricorda la prima abolizione della pena capitale: quella del Granducato di Toscana nel 1786. Da 80 città che hanno partecipato alla prima edizione siamo passati oggi a più di 2150 in tutti i continenti, tra cui 80 capitali. Le iniziative hanno il compito di sensibilizzazione i cittadini.

In occasione di questa iniziativa, il 30 novembre, ogni città illuminerà un proprio monumento. A Vallo della Lucania si accenderanno le luci sulla statua di Rabarama nel centro storico vallese.

Iscrivi anche alla nostra community su Facebook


CONTINUA A LEGGERE

Angela Bonora

Studia Scienze della Comunicazione, è appassionata ai film del cinema e ai telefilm stranieri. Nel tempo libero legge molti libri soprattutto romanzi e gialli. Le piace leggere i giornali da cui apprende molte informazioni di cultura generale ed è per questo che le è sempre piaciuto fare la giornalista, iniziando così a scrivere articoli.