Aquara fa appello alla Regione per un progetto di adeguamento della scuola

L’istituto va adeguato a norme antisismiche

L’edificio scolastico di proprietà comunale ubicato alla via J. F. Kennedy del comune di Aquara, facente parte dell’istituto comprensivo di Castelcivita, è stato progettato secondo le norme tecniche costruttive antecedenti a quelle del 1984 e successivamente non è stato adeguato sismicamente. Per questo l’Ente ha deciso di intervenire.

L’amministrazione comunale di Aquara, con a capo Pasquale Brenca, aveva infatti dato incaricato all’ufficio tecnico di procedere alla verifica della vulnerabilità sismica degli edifici comunali. L’edificio scolastico della scuola dell’Infanzia, Primaria e Secondaria di 1° grado, dell’istituto scolastico di Aquara è statp catalogato in medio livello di vulnerabilità. Di qui, considerato che dal gennaio 2008 sono entrate in vigore le nuove disposizioni per le costruzioni, l’amministrazione comunale ha deciso di programmare un miglioramento e adeguamento sismico dell’edificio scolastico con la realizzazione di tutti quegli interventi finalizzati ad accrescere la capacità di resistenza della struttura alle azioni sismiche.

Il comune ha pertanto richiesto alla regione Campania la possibilità di finanziare i livelli di progettazione per i lavori di adeguamento strutturale della scuola dell’infanzia, primaria e secondaria di 1° livello.

Attualmente l’istituto è frequentato mediamente da circa 150 soggetti tra personale scolastico e alunni di ogni ordine e grado.