blank
blank

Calcio: presentata ufficialmente la Folgore Acquavella

L’evento si è tenuto nel pomeriggio di oggi

Nel pomeriggio di oggi, intorno alle 16.30, si è tenuta presso la “Tenuta Chirico” di Ascea la presentazione ufficiale della Folgore Acquavella. La società sarà impegnata in questa stagione su due versanti: la squadra maschile, di calcio a 11, sarà inserita nel campionato di Terza Categoria, quella femminile, di futsal, sarà presente nel torneo CSI. Presenti all’evento oltre ai padroni di casa della struttura, nuovo sponsor delle due squadre,  il sindaco di Casal Velino Silvia Pisapia, i due tecnici Giuseppe Santoro (formazione maschile) e Vincenzo Tanzola (formazione femminile), il medico sociale Fabrizio Cammarota e i calciatori di entrambi i team. Non potevano mancare i dodici soci che compongono la società della Folgore: il presidente Marco Cammarota, il vicepresidente Pasquale Papa, il segretario Alberto Patti, il cassiere Piero Papa e i dirigenti Angelo Scola, Antonello Volpe, Beniamino Cammarota, Biagio Colace, Giovanni Iannuzzella, Stefano Morinelli, Rosario Bruno e Simone Monzo.

Il presidente Marco Cammarota, in merito a questa giornata, ha affermato:
“Oggi per noi è un giorno importante, vogliamo promuovere e gridare a voce alta che fare sport a livello provinciale e comunale da moltissime soddisfazioni. Premiamo per dare emozioni sane a questi ragazzi, per farli divertire all’interno della nostra realtà. Questo è il principale obbiettivo che ci siamo posti sin dall’inizio, poi ben vengano i risultati che ci hanno dato la voglia di continuare. Questa stagione giocheremo nel nostro comune con entrambe le formazioni: per il calcio maschile confermatissimo il campo “Ardisani“, per quello femminile potremmo disputare le gare interne presso il campetto” Largo Don Samuele”, per quest’ultimo il comune si sta impegnando a ultimare i lavori. Ringrazio il nostro nuovo sponsor per aver sposato il nostro progetto, per la giornata che ci sta regalando, il tutto è stato ideato da loro”.

Una battuta è arrivata anche da Rosario Bruno, dirigente della Folgore:
“Vivere una giornata come oggi è sintomo di grande soddisfazione per me. E’ il mio primo vero anno da dirigente, ho una gran voglia di dare una mano alla nostra causa, per portare al di fuori della nostre mura il nome della Folgore Acquavella. Vogliamo permettere ai ragazzi di portare avanti qualcosa che renda viva la nostra comunità, far capire che lo sport è vita, divertimento e unione di gruppo, sia per i più grandi che per i bambini. Siamo contenti di poter giocare con le ragazze nel nostro paese, dopo tanto peregrinare ci siamo riusciti. Ci siamo trovati benissimo ovunque siamo andati, farlo a casa nostra sarà sicuramente speciale“.

CONTINUA A LEGGERE
blank

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it