Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Attualità

Un birra artigianale realizzata con un grano del Cilento in via d’estinzione

Un birra artigianale realizzata con un grano del Cilento in via d’estinzione

Verrà realizzata da persone con disagio psichico

Verrà realizzata da persone con disagio psichico

Si chiama “Antesaecula” ed è la prima birra artigianale realizzata grazie al coinvolgimento di persone con disagio psichico. E’ prodotta dal birrificio Karma di Alvignano, in provincia di Caserta, ma ha un forte legame anche con il Cilento. I suoi produttori, infatti, hanno deciso di utilizzare per la sua realizzazione unicamente un grano cilentano n via di estinzione, il Carosella Saragolla.

Nel progetto di produzione di “Antesaecula”, sono coinvolti riabilitatori, educatori e assistenti sociali della cooperativa Era, che accompagna i pazienti del centro.

La Saragolla è un grano lungo, giallo brillante e vitreo, pesante e di gran durata. Per anni è stato dimenticato e sostituito da ibridi. Fu introdotto in Abruzzo dalle popolazioni proto bulgare Altzec nel 400 d.C. che provenivano dall’Egitto. Rispetto ad altri grani duri contiene un più alto contenuto di proteine, lipidi e sali minerali e le paste ottenute risultano più buone. Ha, quindi, proprietà organolettiche eccezionali ed è un grano antico esente da ogni contaminazione da mutagenesi indotta con raggi x e y del cobalto radioattivo, a differenza delle varietà di grano duro OGM irradiate, oggi per lo più utilizzate in agricoltura.

Per promuovere questa birra venerdì 13 ottobre, presso le Terme di Agnano, si terrà anche un evento benefico finalizzato alla raccolta fondi per portare avanti il progetto

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Correlati

Top