Il Cilento tra le mete più gettonate per i matrimoni

Le cerimonie trainano soprattutto il settore florovivaistico

blank

Il Cilento tra le mete più gettonate nel salernitano per i matrimoni. E’ quanto rivela un’indagine effettuata da Coldiretti.

Nella Provincia resta meta privilegiata la Costiera Amalfitana, con Ravello e Positano a farla da padrone. Il Cilento si piazza subito dopo con due località: Paestume e Castellabate.

In questi territori, tra Costiera Amalfitana e Cilentana, negli ultimi tempi si sta registrando un aumento dei cosiddetti wedding tourist, ovvero di stranieri che decidono di sposarsi in Italia.

La crescita dei matrimoni in queste zone traina anche altri settori, dalla ristorazione agli alberghi, ma soprattutto quello florovivaistico secondo l’indagine di Coldiretti. E quali sono i fiori più scelti dagli sposi? Le peonie, i lisianthus, le calle, le rose, i mughetti, le ortensie insieme alla gamma del cosiddetto “verde ornamentale” ovvero le foglie e le fronde che impreziosiscono gli allestimenti, in particolare rosmarino, alloro, lavanda, ginestra, e mirto. La Campania è al primo posto in Italia per la produzione di fiori recisi con oltre il 25 per cento e al secondo per produzione di piante da foglia a livello nazionale con oltre 150 milioni di pezzi.

“Il settore florovivaistico – ricorda il presidente di Coldiretti Salerno, Vittorio Sangiorgio – è uno dei comparti di punta dell’economia agricola campana e rappresenta quasi il 40 per cento della produzione vivaistica del Mezzogiorno e il 20 per cento di quella nazionale. Oltre ad un fatturato in crescita – anche per la Piana del Sele dove sono aumentate le aziende specializzate nella produzione di fiori recisi e fronde – e migliaia di occupati, il florovivaismo alimenta un fortissimo indotto, dalla distribuzione alla logistica alla progettazione”.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it