Sport

Serie B: è pari tra Salernitana e Ascoli

Termina zero a zero all’Arechi

L’ottavo turno di Serie B vede la Salernitana ospitare l’Ascoli, la gara, giocata alle ore 18.00, è il primo anticipo di giornata della cadetteria. Per Bollini, tecnico dei campani, ci sono da annotare diverse defezioni in difesa: mancano Tuia, Pucino,  Perico e Bernardini, tutti out per infortunio, oltre al portiere Radunovic convocato dall’Under 21 serba. Per i granata tra i pali esordio per Adamonis, nella linea arretrata a tre conferme per Mantovani, Schiavi e Vitale. Mediana  affidata al dinamismo di Minala e Odjer, Di Roberto e Zito sono i due esterni, Sprocati funge da trequartista dietro al tandem offensivo Bocalon Rodriguez. Solo panchina per Ricci, Della Rocca e Rosina.


PRIMO TEMPO

I padroni di casa fanno la partita e nel primo quarto d’ora arrivano due reti: entrambe le marcature, siglate da Bocalon e Rodriguez, sono viziate da una posizione di fuorigioco ravvisata dal guardalinee. Nel mezzo ci prova anche Sprocati, Lanni portiere degli ospiti è però attento. L’Ascoli su fa vedere al ventesimo, Rosseti è in leggero ritardo su un cross dalla sua destra. Al ventitreesimo Adamonis regala la prima gioia ai suoi tifosi: Zito, in scivolata, tocca il pallone con un braccio, il rigore concesso agli abruzzesi viene fallito da Rosseti, ipnotizzato dal portiere esordiente. Davanti a 8.500 spettatori i ritmi calano, la seconda parte della prima frazione di gioco è avara di grosse emozioni. Prima del duplice fischio, operato dal signor Pellitteri, c’è spazio per un’occasione per parte: Addae, per gli ospiti, è impreciso sotto porta e da buona posizione mette sul fondo, Rodriguez di testa impegna Lanni.

SECONDO TEMPO
La ripresa si apre senza sostituzioni, Fiorin e Bollini confermano gli undici iniziali.
Carpani, per gli ospiti, calcia alto in contropiede dal limite dell’area, poco dopo Rodriguez serve Bocalon che fallisce la deviazione a porta sguarnita.
Al minuto 11 arriva il primo cambio tra i campani, Ricci rileva un buon Di Roberto.
Al diciottesimo Odjer spizza per Bocalon che in scivolata, all’altezza del rigore, non riesce a beffare Lanni.
Al ventunesimo terza rete annullata alla Salernitana: Sprocati imbecca l’ispirato Rodriguez, la bandierina del guardalinee si alza ancora.
Poco dopo arriva il secondo cambio granata: Boccalon lascia il terreno di gioco al debuttante Cicerelli che entra subito bene in partita.
Al trentacinquesimo Sprocati manca di poco il vantaggio, la sfera si perde di poco sul fondo.
L’Ascoli si rende pericoloso e sfiora due volte la rete: prima è bravo Adamonis a fermare Rosseti uno contro uno, poi Baldini fa la barba al palo.
Nel finale Alex rileva Zito, inutili i quattro minuti di recupero, finisce con un deludente zero a zero.

@Riproduzione riservata
Continua a leggere
Continua dopo la pubblicità

Ti potrebbero interessare

Hai Ad Block Attivo

Disattiva Ad Block su questo sito se vuoi continuare a leggere InfoCilento.it