Confetti Maxtris
Confetti Maxtris
Istituto Merini
Hard and Soft House
Scuola Nuova
In Primo Piano

Eccellenza: L’ Agropoli liquida il Faiano

Eccellenza: L’ Agropoli liquida il Faiano

I delfini in testa a punteggio pieno dopo due giornate

I delfini in testa a punteggio pieno dopo due giornate

Un’ottima Agropoli per oltre un’ora riesce ad avere la meglio sul Faiano, rifilando un secco 3-1 alla squadra di Turco. I delfini dal punto di vista della concentrazione, avevano ben interpretato la gara sin dal fischio d’inizio, tuttavia erano partiti con uno sterile possesso di palla non creando grandi grattacapi all’estremo difensore ospite Senatore. Il Faiano, subito guardingo con molti giocatori sotto la linea della palla, aveva cercato di colpire l’Agropoli prevalentemente di rimessa. Accadeva così che gli ospiti nonostante la pressione delfina sfioravano il gol. Dopo due calci di punizione di Anastasio e Grieco (il primo parato in tuffo dal portiere agropolese Della Luna, il secondo che sibilava alla destra del palo), l’Agropoli cercava di dare ariosità alla manovra. Al 34′ un clamoroso errore difensivo del Faiano con un fallo laterale battuto da Di Donna verso il portiere, trovava Maione, lesto ad approfittare del misunderstanding tra i due, a saltare Senatore ed a depositare nella palla sguarnita. Il gol del vantaggio dava nuovo brio e maggiore cattiveria agonistica all’Agropoli. La squadra di De Cesare premeva sempre di più e trovava il raddoppio con Apicella. Bel gol del classe ’97 che saltava due difensori ospiti prima di insaccare alla destra dello stavolta incolpevole Senatore.

Nella ripresa l’Agropoli continuava a spingere, ormai padrona del campo e realizzava ancora con Apicella le terza rete. Ottima ancora una volta la serpentina con cui faceva fuori Imperiale, ed il suo sinistro rasoterra era imprendibile per Senatore. Da questo momento in poi, per l’Agropoli, iniziava però una fase di sofferenza. Gli ospiti infatti premevano per accorciare le distanze e ci riuscivano con il neo entrato Pellegrino, che dopo aver creato lo spunto per due conclusioni del Faiano, riusciva a sfruttare un’indecisione di Santonicola beffando Della Luna da posizione ravvicinata. Il Faiano avrebbe potuto accorciare ulteriormente ma il tiro di Grieco veniva quasi rimpallato sulla linea di porta. L’Agropoli, intenzionata a tirare il fiato, forse lo faceva un po’ troppo sino a quando nel finale di gara sfiorava in un paio di circostanze il gol in contropiede. Ci provava sia Toledo che Capozzoli che soli davanti al portiere la sparavano alto. Dopo il pericolo scampato i delfini tornavano a macinare con un colpo di testa di Guadagno finito fuori ed una traversa del capitano Capozzoli direttamente da calcio di punizione. Su questa occasione, finiva la partita. 3-1 per l’Agropoli e primo posto in classifica in coabitazione con il San Vito Positano uscito vittorioso contro il Sorrento in trasferta. Sarà proprio la squadra della costiera amalfitana la prossima avversaria dei delfini domenica prossima nella seconda trasferta stagionale.

Clicca qui per commentare

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Top